EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Maccagno con Pino e Veddasca | 18 Agosto 2020

“Rimanendo sul confine”: il Passo Forcora si trasforma in un teatro all’aperto

Domenica 23 alle 17, sul prato della suggestiva località, Stefano Beghi metterà in scena "una storia di contrabbando" tra avventure ed emozioni. Ecco i dettagli

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Ci sono tanti modi per vivere le montagne del territorio, dal camminare, al fare i funghi, allo stare insieme nelle feste campestri, ma ci sono anche modalità più “inusuali” come vedere le montagne trasformarsi in un palcoscenico.

La Forcora, che ogni estate ha ospitato moltissime persone per la “Festa dell’Alpeggio” e del Ferragosto, quest’anno si trasforma anche in un teatro all’aria aperta dove andrà in scena – domenica 23 agosto, alle ore 17 – lo spettacolo “Rimanendo sul confine – Ovvero la volta che rincorsi il fante di cuori”.

La pièce parla di un uomo cresciuto sul confine tra Italia e Svizzera, che ha come obiettivo quello di fare l’insegnante di scopa, “il gioco di carte più diffuso dell’era moderna”: quali sono le regole per diventare una grande giocatore? E, soprattutto, esiste la partita perfetta? La risposta a questa domanda si nasconde nella grande partita del 3 aprile 1973.

Il racconto del protagonista porta alla scoperta di storie di confini e contrabbando, di briganti gentiluomini, militari in esilio e delle loro avventure sul confine tra legale e illegale, bisogno e desiderio, coraggio e follia, in cui giocare è provare ad andare oltre, è concedersi il diritto di sentirsi un eroe.

Quando si pensa a un confine, il più delle volte, si pensa a una linea, ma per quanto si siano sforzati di cercarla i protagonisti di questa “fiaba” quella linea non l’hanno mai trovata: forse si vede solo da lontano, oppure l’acqua e il tempo l’hanno cancellata, forse non è mai esistita. Nella grande storia di un mondo troppo piccolo nasce solo una domanda: perché di là non si può andare?

Lo spettacolo è gratuito e si svolgerà nel prato. Essendo il passo Forcora a 1000 metri di altezza, è consigliato di portare qualcosa per sedersi e un indumento caldo.

L’iniziativa è organizzata dagli Amici della Forcora insieme agli allevatori della Valle Veddasca e in collaborazione con il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca e Karakorum Teatro, che ne ha curato la produzione.

“Rimanendo sul confine – Ovvero la volta che rincorsi il fante di cuori” è uno spettacolo di e con Stefano Beghi, con le musiche di Marco Prestigiacomo, le scenografie e le illustrazioni di Jacopo Di Ienno, le stampe di Simone Giorgio e le grafiche di Irene Ginocchio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127