EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 21 Luglio 2020

“Su per Monteviasco”, una corsa nel verde per rilanciare il borgo

Il ricavato della gara sarà donato al Comune di Curiglia. L'ideatore Marco Massarenti: "Per noi è un tentativo di ricucitura di questo luogo con tutto il territorio"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’associazione luinese “Sport senza barriere” e Unimpresa Sport, già noti per le numerose manifestazioni organizzate per i portatori di disabilità oltre che per i normodotati, organizzano domenica 26 luglio l’evento “Su per Monteviasco“, una corsa immersa nella natura a Curiglia con Monteviasco, con partenza dai Mulini di Piero e con arrivo nel borgo (1600 Mt con 400 D+). L’evento sarà ufficialmente valido come prova per il Gran Prix delle Montagne Varesine 2020.

“Sport senza barriere – ha spiegato l’ideatore Marco Massarenti negli scorsi giorni a Prealpina – ha voluto concentrarsi su questa corsa per accendere un ulteriore faro su Monteviasco, che non è l’estremo nord della provincia come dice qualcuno: per noi è anche un modesto tentativo di ricucitura del borgo con il resto del territorio, anche grazie alla partecipazione di atleti che arrivano da diverse parti del nord Italia”.

Come spiega dunque l’organizzatore, lo scopo dell’evento è quello di manifestare la propria solidarietà nei confronti della fantastica località di montagna, che ormai dal novembre 2018 è isolata a causa dell’incidente all’impianto di risalita che ha causato la morte di Silvano Dellea. La chiusura della funivia è stata infatti un duro colpo per il borgo.

Gli organizzatori doneranno il ricavato delle quote di iscrizione al Comune di Curiglia per contribuire proprio alla manutenzione della mulattiera che gli atleti percorreranno. Sono previsti dei premi, i quali verranno riservati rispettivamente ai primi 3 uomini, alle prime 3 donne, al primo uomo meno giovane, e alla prima donna meno giovane; oltre che medaglie, magliette tecniche offerte dagli Sponsor e mascherine per tutti.

Sarà presente sul luogo uno staff di volontari, che seguirà passo passo tutti gli atleti. Sarà inoltre garantito il servizio sul luogo della Croce Rossa di Luino e Valli per qualsiasi emergenza, oltre che il servizio di sicurezza dei Carabinieri della stazione di Dumenza.

L’appuntamento per domenica 26 luglio, con ritrovo alle 9 ai Mulini di Piero, davanti alla funivia. Per maggiori informazioni scrivere una mail all’indirizzo asd.sportsenzabarriere@gmail.com, e oppure consultare la Pagina Facebook “Sport Senza Barriere”.

Ecco il link di iscrizione al circuito. 150 posti limitati. Obbligo di certificato medico e sportivo. Ogni atleta può scegliere liberamente le gare a cui iscriversi, anche quelle al di fuori dal circuito.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127