Luino | 28 Giugno 2020

“Questa è la mia vita”, i Libera Uscita suonano Ligabue

La tribute band, durante il lockdown, ha realizzato una cover di uno dei pezzi più noti del "Liga" coinvolgendo, oltre ad amici e fan, anche alcuni dei suoi musicisti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Nel variegato mondo delle tribute band, caratterizzato da realtà anche molto capaci sia musicalmente sia vocalmente, c’è anche quella dei Libera Uscita.

Nata nel 2005 dall’incontro tra alcuni musicisti della provincia di Varese, questa band propone al pubblico concerti che omaggiano la musica e la carriera di Luciano Ligabue, dando “magicamente la sensazione al pubblico di essere ad un suo concerto”, come scrivono nella presentazione sul loro sito web.

Si tratta di Matteo Lovito, cantante, Luca Coatti e Fabio Feldkircher alla batteria e alle percussioni, Daniela Marelli al basso, Roberto Zanon e Simone Pelucco alle chitarre e Alessandro Manzoni alle tastiere.

Da alcuni anni questi ragazzi collaborano in varie occasioni anche con alcuni dei musicisti che suonano o hanno suonato insieme al “Liga”, non ultima quella che li ha portati a realizzare, durante il periodo di lockdown, un videoclip del noto brano del rocker “Questa è la mia vita”.

Nelle immagini del girato compaiono alcuni “fedelissimi” fan della band, i ragazzi di “Fuck the Cancer” (associazione supportata da tempo dai musicisti, alla quale hanno donato una maglia autografata di Ligabue per un’asta benefica), e Max Cavallari dei Fichi d’India con suo fratello Ciro.

Hanno inoltre partecipato alla realizzazione del videoclip, suonando alcune parti, i musicisti del rocker di Correggio Max Cottafavi, Luciano Ghezzi, Robby Pellati e Fabrizio Simoncioni.

“Il lockdown ha cambiato per alcuni mesi la vita di tutti, compresa la nostra. Obbligati a stare a casa e distanti per un bene comune, noi Libera Uscita abbiamo comunque trovato il modo di suonare “insieme” e di coinvolgere un fantastico gruppo di amici che si sono messi in gioco con noi, riprendendo momenti di quella che è stata la nostra vita durante il lockdown”, affermano i ragazzi.

(Foto di copertina – Pagina Facebook “Libera Uscita Varese”)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127