EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cittiglio | 25 Giugno 2020

Cuvignone, i volontari del Soccorso Alpino impegnati in un’importante esercitazione

Due gli scenari ipotizzati, per testare l’utilizzo di nuovi presidi sanitari e per approfondire le modalità di approccio alla persona soccorsa

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il sistema del soccorso in montagna necessita di aggiornamenti continui e il periodo che stiamo vivendo, caratterizzato dal Covid-19, richiede ai soccorritori un’attenzione e una preparazione ancora più accurate.

Nei giorni scorsi, la Stazione di Varese  – XIX Delegazione Lariana ha organizzato una esercitazione per mettere a punto le procedure impiegate nella gestione di interventi a persone che potrebbero essere positive al coronavirus.

Al Passo del Cuvignone, nei pressi del rifugio De Grandi Adamoli, quindici tecnici, accanto a due istruttori Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico – e in presenza di due medici e di un infermiere, sempre del Cnsas, hanno partecipato a un momento formativo di particolare importanza.

Due gli scenari ipotizzati, per testare l’utilizzo di nuovi presidi sanitari e per approfondire le modalità di approccio alla persona soccorsa (valutazione, imbarellamento, condizionamento e trasporto). A questo si è aggiunta anche la parte riguardante le tecniche di disinfezione e bonifica dei materiali utilizzati.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127