Besozzo | 3 Giugno 2020

Emergenza Coronavirus, a Besozzo i genitori avviano una raccolta fondi per l’asilo Vasconi

Le famiglie si sono subito attivate per supportare la struttura ed evitarne la chiusura: "Realtà educativa validissima, non possiamo permettere che scompaia"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Non sono poche le realtà scolastiche ed educative messe a dura prova dall’emergenza coronavirus, specialmente quelle paritarie.

È questo il caso della scuola dell’infanzia Vasconi di Besozzo, per la quale è stata avviata, da parte dei genitori dei bambini, una raccolta fondi con l’intento di raccogliere la cifra necessaria a evitarne la chiusura.

“L’obiettivo è riuscire a salvare una bellissima e validissima realtà educativa presente sul territorio di Besozzo da moltissimi anni“, si legge nella motivazione del crowdfunding lanciato dal Comitato Genitori su una piattaforma dedicata, dopo l’appello ricevuto dal consiglio di amministrazione dell’asilo.

“Generazioni di bambini sono passati all’interno di questa struttura. Non possiamo permettere in nessun modo che scompaia, né per il futuro dei bambini che la frequentano, né per il personale docente e non docente e nemmeno per tutto l’organico e il direttivo che vi ripone impegno e fiducia”.

“I fondi raccolti saranno destinati esclusivamente alla scuola materna per permettere ai nostri bambini di tornare a viverla a settembre”, concludono i genitori.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127