Canton Ticino | 31 Maggio 2020

In Ticino fermato prete 50enne per abusi sessuali

Il principale addebito a carico dell'uomo è quello di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere. In corso altri accertamenti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il Ministero pubblico conferma l’apertura di un procedimento penale a carico di un 50enne sacerdote in Canton Ticino.

Gli accertamenti riguardano presunti reati legati alla sfera sessuale. Il principale addebito a carico dell’uomo è quello di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere.

Al termine dei verbali di interrogatorio è stato disposto l’arresto del 50enne. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli. L’imputato è difeso dall’avvocato Luigi Mattei.

Altri accertamenti sono in corso e, vista la delicatezza della vicenda, non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127