EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Induno Olona | 15 Maggio 2020

Induno Olona, la tradizionale “Festa delle Rose” si sposta sul web

L'iniziativa giunta alla sua 107esima edizione ha rivisitato il suo format trasformandosi in un concorso fotografico, è possibile partecipare dal 17 al 24 maggio

Tempo medio di lettura: 4 minuti

Sarà un’edizione speciale, si può dire “digitale” quella del 2020 della Festa delle Rose di Induno Olona. In tempi di contagio, il concorso da fisico, “in petali e foglie” sbarca sul web: è stato infatti necessario rivisitare il format del concorso, che nacque nel lontano 1913 sulla Vetta del Monarco per volontà della “ProMonarco”, col tempo divenuta “ProLoco Induno Olona”.

Si tratta insomma di una festa lunga più di un secolo che negli ultimi anni è stata impreziosita dalla creazione presso il Centro Polivalente Asfarm del “Roseto della Pace” (Poliparco le Rivette), uno dei più importanti in Italia dedicati a questo splendido fiore, associato ad Airosa l’Associazione Italiana della Rosa ed inserito inoltre dallo scorso anno nel network dei Grandi Giardini Italiani. Nel parco ci sono 6200 piante diverse e circa seicento varietà di rosa, ed è in continuo arricchimento.

L’edizione della Festa delle Rose 2020, non potendosi organizzare fisicamente, sarà dunque celebrata via web, tramite un concorso fotografico – a cui potranno accedere concorrenti di ogni provenienza – per ospitare il quale è stato appena creato un sito web dedicato, sostenuto dai tre partner principali della Festa: la ProLoco Induno Olona, il Comune e Asfarm. Le rose in concorso saranno presentate dal 17 al 24 maggio tramite alcune fotografie che ne documentino con precisione le caratteristiche di bellezza, e saranno giudicate da una qualificata giuria, che come al solito eleggerà la più bella. Novità di quest’anno il voto della giuria popolare che potrà esprimere le proprie preferenze accedendo al sito web. L’unica caratteristica che – per quest’anno – non potrà giocoforza essere giudicata, sarà il profumo. Giuria qualificata e giuria popolare esprimeranno i propri voti dal 24 al 28 maggio e la proclamazione delle rose vincitrici sarà pubblicata il 2 giugno.

“Quando è arrivato il Coronavirus era già tutto pronto per celebrare il 107esimo compleanno della Festa delle Rose con l’amato concorso dedicato agli appassionati di questo bellissimo fiore e la ricca serie di iniziative che, come ogni anno, avrebbe coinvolto il nostro territorio – commenta l’assessore alla Cultura Emanuele Marin – e dopo un grande momento di sconforto dovuto alla tragedia che ha stravolto le nostre vite, ci siamo chiesti se fosse giusto interrompere una tradizione così bella e radicata nella nostra cittadina e che negli anni ha richiamato migliaia di appassionati. La risposta è stata: no!”

Prosegue la presidente della ProLoco Tina Torcolini: “Stiamo affrontando una situazione particolarmente difficile, in cui ci viene giustamente chiesto di restare a casa, per evitare la diffusione del Coronavirus, mentre fuori dalle nostre abitazioni la natura si sveglia: non poter godere di un momento così bello e vitale rappresenta un ulteriore peso da sopportare. I fiori riescono a dire quello che spesso non viene così spontaneo: gli inverni passano e segue sempre la primavera. È per questo che la festa si farà ugualmente e il concorso si svolgerà via web con le immagini delle rose di tutti coloro che da ogni parte del mondo vorranno partecipare e che porteranno con sé un messaggio di rinascita!”.

Claudio Casiraghi, presidente di Asfarm, sottolinea quello che sarà una caratteristica fondante dell’edizione 2020della Festa delle Rose : “Quest’anno più che mai abbiamo deciso di dedicare questa Festa ai “nonni d’Induno” ospiti del Centro Polivalente, il cui Roseto ha costituito – e continuerà a costituire appena la situazione lo consentirà – un luogo di incontro con i bambini che ci vanno a giocare e con le scolaresche in visita guidata. Siamo convinti che siano proprio gli anziani il nostro vero patrimonio di saggezza ed esperienza, terreno fertile su cui nasceranno e cresceranno i nuovi fiori”. Proprio per ricreare virtualmente questo incontro, in attesa di poterlo riavere nella realtà, gli organizzatori hanno deciso di istituire una nuova sezione del concorso dedicata ai disegni di fiori che i bambini vorranno realizzare e condividere poi con il pubblico dei visitatori virtuali.

La Festa delle Rose giunge nel 2020 al suo 107esimo compleanno: la prima edizione fu organizzata sulla Vetta del Monarco nel 1913, e in quello stesso anno vennero avviati i lavori di costruzione della “Vedetta”, che dal 1914 e per un certo tempo fu attiva come rifugio panoramico per i visitatori. Alla prima edizione – raccontano le cronache dell’epoca – parteciparono migliaia di rose, con espositori provenienti anche da Milano e dall’intera Lombardia.

Nel corso del ‘900, il Concorso della “rosa più bella” è proseguito grazie alle amorevoli cure della ProLoco, sospendendo la sua programmazione annuale solo in coincidenza con il secondo conflitto mondiale e riprendendo poi nel dopoguerra. Negli ultimi anni, la forte collaborazione creatasi tra Amministrazione, ProLoco e Asfarm ha consentito alla Festa delle Rose di crescere in visibilità e attrattività, con le ultime edizioni che hanno potuto godere di madrine di eccezione, tra le quali si possono ricordare Sarah Maestri, Rosita Missoni ed Elisabetta Pellini, la collaborazione di tante associazioni e realtà culturali del territorio e una sempre crescente partecipazione di rose in concorso, ospitate nella splendida cornice del Parco della Rose.

Per il 2020 l’edizione digitale della festa consentirà di portare avanti una tradizione irrinunciabile per Induno Olona, in attesa che l’anno prossimo, con l’emergenza sanitaria auspicabilmente lasciata alle spalle, il Concorso possa tornare a essere un’occasione di incontro e di festa di piazza.

Per la partecipazione al concorso si può consultare la pagina del sito dedicato: festarose.lerosediasfarm.it, raggiungibile anche attraverso i seguenti siti ed alle relative pagine Facebook: Comune di Induno Olona, Pro Loco Induno Olona e Roseto della Pace.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127