Canton Ticino | 21 Marzo 2020

Controlli della velocità in Ticino: “Niente radar mobili ma attenzione massima”

L'emergenza Coronavirus impone una riorganizzazione delle risorse e dunque anche delle tradizionali attività di monitoraggio su strada. "Verifiche comunque puntuali"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

L’attuale situazione legata al Covid-19 richiede particolare attenzione nell’allocazione delle risorse della Polizia, sia umane sia in termini di mezzi. Da un lato per fronteggiare ed evitare l’espansione del virus e, dall’altro, per garantire le molteplici missioni a livello di sicurezza, come la vigilanza sulle disposizioni decise dall’autorità.

Quanto detto è valido per il nostro Paese ma anche per il Canton Ticino, dove le forze di polizia non eseguiranno i consueti controlli della velocità, tramite radar, distribuiti settimanalmente in varie località, puntualmente rese note attraverso il nostro giornale online ogni venerdì pomeriggio.

Per i motivi sopra indicati, la Polizia cantonale comunica che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati unicamente dei puntuali e mirati controlli della velocità, anche in base alle segnalazioni della popolazione, allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada.

“Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali – sottolineano in conclusione le autorità elvetiche – si rinnova l’invio ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127