Luino | 17 Marzo 2020

Coronavirus, le scuole del Luinese ripartono grazie alle “aule digitali”

La tecnologia viene incontro agli studenti dell'istituto comprensivo "B. Luini", del liceo e dell'ICS Germignaga. "I programmi continuano, grazie anche alle famiglie"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Accanto all’emergenza sanitaria e a quella economica, una terza conseguenza diretta del coronavirus riguarda il mondo dell’istruzione, completamente bloccato, al pari di tanti altri ambiti della quotidianità, in attesa di conoscere il destino dell’anno scolastico, motivo di preoccupazione non solo per dirigenti e docenti ma anche per alunni e famiglie.

Su tutto il territorio nazionale, a fronte dell’incertezza relativa alle tempistiche per il ritorno alla normalità, già negli scorsi giorni gli istituti hanno messo in campo una forte reazione al disagio e alle difficoltà prodotte dalla diffusione del Covid-19, facendo affidamento sulla tecnologia.

Anche dal Luinese, e più in generale dal territorio dell’alto Varesotto, provengono storie e testimoniale simili, se non identiche, a quelle che in tanti hanno avuto modo di apprezzare tramite il web e i telegiornali.

All’inizio si usava il registro ‘Classeviva’ (registro elettronico, ndr), con compiti di ripasso sugli argomenti trattati prima del fermo, poi abbiamo iniziato a lanciare piccoli argomenti nuovi che saranno approfonditi al rientro – spiegano dall’istituto comprensivo “Bernardino Luini” di Luino -. Ma la scuola non si è fermata, al contrario ha cercato uno strumento per il dialogo tra corpo docenti ed alunni”.

Ed ecco dunque l’approccio a specifiche dinamiche e supporti digitali, che oggi rendono possibile una parziale ma efficace ripresa delle attività, mentre fuori dalle abitazioni tutto o quasi resta fermo, per l’obbligo di non lasciare il proprio domicilio se non in presenza di urgenze indifferibili.

Si è scelta la piattaforma ‘Google Class’ – proseguono ancora – sono stati creati gli account degli alunni e dei professori, e successivamente le aule in rete. In questi giorni sono iniziate le prime lezioni, e stanno dando un buon riscontro. La piattaforma inoltre consente lo svolgimento dei compiti in modo diretto, ‘prof – alunno’, ma è anche grazie al fondamentale sforzo prodotto dalle famiglie, nel garantire ai figli i necessari strumenti, talvolta andando a sostituire o potenziare quelli già in uso, se questa strada è risultata percorribile, nell’interesse di tutti”.

I programmi, almeno per il momento sembrano al sicuro, nonostante il tempo trascorso in “vacanza forzata”, e grazie al web, ai genitori e alla resilienza di ognuno al Covid-19, gli studenti luinesi – tra elementari, medie e liceo, e quelli dell’ICS di Germignaga, sono ora di nuovo al lavoro, mediante l’impiego di piattaforme simili per compiti, esercitazioni e lezioni.

La scuola ha dovuto reagire in tempi brevi a questa sfida tecnologica – concludono – ma siamo all’inizio. Ora possiamo solo migliorare, grazie all’aiuto e all’impegno di tutti”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127