Ceresio | 5 Marzo 2020

Primo caso di Coronavirus in Ceresio, è un 85enne di Arcisate

Il sindaco Cavalluzzi su Facebook: "Attivato il protocollo sanitario, tutte le persone entrate in contatto con lui sono state interpellate e riceveranno supporto"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Un anziano di 85 anni di Arcisate è stato ricoverato all’ospedale di Circolo di Varese dopo essere risultato positivo al Coronavirus. L’uomo si trova ora in isolamento. La conferma arriva dal sindaco della cittadina del Ceresio, Gian Luca Cavalluzzi.

Il primo cittadino ha subito disposto come da prassi l’attivazione di una “unità di crisi locale che sarà a disposizione di prefettura e Ats per il supporto alla cittadinanza“. Cavalluzzi ha voluto anche lanciare un appello ai cittadini per evitare allarmismi e sottolineando l’importanza delle norme sanitarie indicate dalle autorità per contenere il contagio.

«Ai cittadini – spiega il sindaco – dico di rispettare le indicazioni governative in merito al contenimento dell’infezione. Gli ultra 75enni e le persone con patologie (come indicato dal Governo) è bene che limitino le uscite. Presto attiveremo una task force per aiutare tutti gli anziani in modo che possano limitare allo stretto necessario le uscite di casa. Comunque la situazione è assolutamente

per continuare a leggere la notizia consultare il sito “VareseNoi.it”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127