EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 20 Febbraio 2020

Promozione: Basket Verbano, occasione persa a Busto Arsizio. Borsano si impone 65-61

I ragazzi di coach Tina sono stati sotto per tutta la partita, nonostante abbiano provato per lunghi tratti a rimontare. Per Viganò 19 punti, per Sangiovanni 14

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il Basket Verbano non riesce a invertire la tendenza negativa che accompagna la squadra di coach Gianluca Tina in questa stagione. Anche la trasferta contro Borsano, squadra terza in classifica ma fortemente rimaneggiata nella partita di ieri sera, termina con una sconfitta che lascia l’amaro in bocca ai luinesi, consci di aver gettato alle ortiche la possibilità di compiere un salto in classifica che avrebbe davvero potuto cambiare le sorti di questa annata complicata.

Seppur privi di Hernandez e Fossali, i biancoblu hanno iniziato la gara con buon piglio (2-7 al 3’), sfruttando la buona vena di Andrea Sangiovanni e Viganò. La zona dei padroni di casa ha però presto imbrigliato il Verbano, troppo lento e prevedibile nella circolazione di palla. I bustocchi sono passati a condurre grazie alle percussioni del play Ferrara, uomo chiave dei padroni di casa, ben limitato per il resto della partita, e per i luinesi è calato il gelo: un parziale di 16-2 a cavallo dei primi due quarti ha fortemente condizionato la partita, costringendo il Verbano ad inseguire (11-22 al 13’). Ancora Viganò e Sangiovanni hanno provato a dare la scossa, con il prezioso contributo di Lorenzo Negri che con un paio di belle giocate ha scardinato la difesa di Borsano, fissando il punteggio del primo tempo sul 33-23 per i padroni di casa.

Nella ripresa il Verbano è riuscito a cambiare marcia: un parziale di 0-7 in apertura ha riportato i luinesi sul -3 (33-30 al 23’), ma come in altre occasioni, anche ieri ai ragazzi di Gianluca Tina è mancata la capacità di aggredire il match nei momenti favorevoli. A ogni rimonta ospite è seguita una risposta decisa dalla più esperta Borsano, sempre precisa dalla lunetta, che ha mantenuto l’inerzia della gara. Il Verbano è tornato ad appoggiarsi a Viganò (19 punti e 10 rimbalzi in quasi 40’ di impiego), ed è nuovamente rientrato a un solo possesso di distanza (53-51 al 36’), prima di subire due fischi molto dubbi che hanno contribuito a dare ossigeno a una Borsano apparsa in difficoltà, capace di segnare esclusivamente dalla lunetta negli ultimi minuti.

Il Verbano ha provato il tutto per tutto trovando con Valentini la bomba del -1 (62-61 a 37 secondi dalla fine), ma alcuni falli ingenui e la regola del possesso alternato hanno premiato Borsano, che con i liberi di Ferrara ha messo il sigillo sulla partita, costringendo i luinesi al quinto ko consecutivo lontano dal PalaMenotti.

Borsano – Basket Verbano 65-61 (16-11, 33-23, 47-40)

Borsano: Macaluso, Carnaghi 3, Armiraglio 9, Gavosto 6, Musicco 10, Ferrara 13, Delfi 15, Pellegri 9. Allenatore: Luigi Maini.

Basket Verbano: Negri D. 6, Valentini 6, Nosetti ne, Negri L. 9, Ferlin 1, Sangiovanni S. 4, Viganò M. 2, Sangiovanni A. 14, Viganò A. 19. Allenatore: Gianluca Tina.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127