Varese | 22 Gennaio 2020

Al via la diciannovesima stagione concertistica dell’Insubria, si parte con “Enoch Arden”

Il concerto si terrà venerdì 24 gennaio alle 18 e vedrà il connubio perfetto di parole e musica con il maestro Corrado Greco insieme all’attore Antonino Tagliareni

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Si discosta dalla consueta formula il primo appuntamento del 2020 della diciannovesima stagione concertistica dell’Università dell’Insubria, in programma venerdì 24 gennaio alle 18 nell’aula magna di via Ravasi a Varese, con ingresso libero.

Particolare la proposta artistica: “Enoch Arden”, il più famoso monologo con accompagnamento musicale di fine Ottocento, scritto dal poeta vittoriano Alfred Tennyson su musiche di Richard Strauss. Particolare anche l’interpretazione: in scena come pianista c’è il direttore artistico della stagione, il maestro Corrado Greco, insieme all’attore Antonino Tagliareni, specializzato proprio nella recitazione di questo brano. Il risultato è un connubio perfetto di parole e musica che racconta una storia di sentimenti amorosi intrecciandosi con i motivi ancestrali del mare, dell’assenza, del sogno, del sacrificio, della morte.

La stagione musicale dell’Insubria prosegue il 14 febbraio con l’ensemble cameristico composto da Franco Mezzena, Elena Ballario e Sergio Patria, che propone due trii di Ermanno Wolf Ferrari e uno di Johannes Brahms. Il 27 marzo c’è il pianista pugliese Pasquale Iannone; il 17 aprile concerto per organo e pianoforte con Giulio Mercati e Corrado Greco.

Il 15 maggio invece sarà il momento di arie liriche famose con i pianisti Aurelio e Paolo Pollice. Ultimo appuntamento il 5 giugno con l’Ensemble Borromini. Come sempre nell’aula magna dell’Insubria in via Ravasi 2 a Varese alle ore 18, con ingresso libero.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127