Canton Ticino | 21 Gennaio 2020

Giornata nera in Ticino, un altro infortunio sul lavoro: grave un frontaliere italiano di 59 anni

L'uomo stava effettuando alcuni lavori su un ponteggio, quando è caduto da un'altezza di circa 2,5 metri, riportando serie ferite. Sul posto Polizia e SAM

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Dopo quello avvenuto a Canobbio, nel luganese, un altro infortunio sul lavoro si è verificato oggi, martedì 21 gennaio, in Canton Ticino, intorno alle 16, in un cantiere di via al Mulino a Capolago, nel Mendrisiotto.

Un operaio 59enne cittadino italiano, residente in provincia di Varese, stava effettuando dei lavori su un ponteggio quando, per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, è caduto da un’altezza di circa 2,5 metri.

Sul posto, oltre ad agenti della Polizia cantonale e della polizia della città di Mendrisio in supporto, sono intervenuti i soccorritori del SAM, che dopo aver prestato le prime cure all’uomo lo hanno trasportato in ambulanza all’ospedale. Stando a una prima valutazione medica il 59enne ha riportato serie ferite.

A comunicarlo la Polizia cantonale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127