Varese | 13 Gennaio 2020

Bocce, ripresi anche i campionati di società delle squadre della provincia di Varese

I Beigiurnà di Brenta si sono concessi una sana giornata di piacevole rilassamento sui campi di Cuvio, infliggendo una sconfitta catastrofica alla Bederese

Tempo medio di lettura: 2 minuti

(articolo di Roberto Bramani Araldi) Dopo quasi un mese d’interruzione dell’attività sono ripresi i campionati di società di ogni categoria: dalle prestigiose serie A e A2 ai campionati di promozione con risultati sovente sconcertanti. Per il campionato di Serie A, nel primo girone, la milanese Caccialanza, timidamente riesce a non soccombere contro la capolista CVM Moving System pareggiando 4-4, malgrado la pessima giornata di Formicone che esce sconfitto sia nei due incontri individuali, sia in coppia insieme a M. Luraghi e poi a Zovaldelli di fronte ad uno scatenato Patregnani.

L’evento di per sé risulterebbe inspiegabile, considerato che il campione del mondo aveva stradominato la due giorni bergamasca di fine dicembre, a meno di non voler scomodare le teorie di Tito Livio su Annibale e i suoi ozi di Capua che avrebbero infiacchito l’esercito cartaginese durante l’inverno del 216 avanti Cristo. Polibio non fu per nulla in accordo sostenendo che Capua non influì per nulla e che fu solo il valore delle legioni romane a costringere il generale africano a battere in ritirata: difficile saperlo, dato che Di Nicola della Boville Marino ha inanellato quattro successi su quattro, mantenendo la sua squadra saldamente al comando del secondo girone.

In Serie A2, nel primo girone, Possaccio torna al comando, batte l’Edera Marsala e approfitta dell’imprevedibile sconfitta della Rinascita contro i ternani dell’Impresa Edile Piccirillo – ancora la possibile la sindrome di Annibale e delle mollezze capuane? -. Sabato prossimo scontro importante a Modena fra la Rinascita e Possaccio, ma non bisogna dimenticare che ormai la tenzone per il successo nel girone è a tre attori, non potendosi ignorare la presenza dei perugini di S. Angelo Montegrillo che, quatti, quatti, sono sempre lì nelle vicinanze della vetta.

Per i campionati di promozione, in prima categoria, la compagine dei F.lli d’Italia accede matematicamente al turno successivo, primeggiando nel girone, mentre in seconda categoria la Renese, dopo la bella vittoria in trasferta su Agrate, decide di complicarsi l’esistenza nel ritorno, facendosi sconfiggere fra i bastioni amici con il medesimo punteggio, per cui ancora tutto da decidere.

Scendendo di categoria – campionato di serie C, primo girone – i Beigiurnà di Brenta hanno deciso di concedersi una sana giornata di piacevole rilassamento sui campi di Cuvio infliggendo una sconfitta catastrofica alla Bederese, che è apparsa in vacanza, stranita e così ampiamente sotto l’abituale rendimento da confermare che la sosta natalizia era stata impiegata fra pesanti allenamenti intorno alle tavole imbandite.

Ormai il girone si deciderà sabato prossimo a Borgomanero, dove i locali devono vincere nettamente per aggiudicarsi il girone, essendo almeno improbabile che Bedero, ormai eliminata seppure il suo impegno non sia passibile di dubbi, possa compiere miracoli, a meno che, come si dice da queste parti: “ògni tant ànca i moròn fàn l’ùga!”.

PILLOLE DI BOCCE

– Sabato 11 gennaio – Campionato Italiano Serie A2 – Decima giornata: Possaccio (VCO)- Edera Marsala () 6-2 (58-34). Classifica – Possaccio 24, Rinascita e S.Angelo Montegrillo 22.

Sabato 14 dicembre Campionati di Società terza giornata:
Prima Categoria, Minoprio – F.lli d’Italia 3-5 (F.lli d’Italia qualificata per la fase successiva). Basso Verbano – Cadorago 6-2.
Seconda Categoria – Renese – Agrate Conturbia 3-5.
Terza Categoria – Beigiurnà – Bederese 8-0 (64-22).
Proseguono sui campi di Gorla, San Cassano, Ternate e Vergiate i Campionati Provinciali delle varie categorie e specialità.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127