Brenta | 19 Novembre 2019

“Cresco Award – Città sostenibili”, tra le tante realtà italiane premiata anche Brenta

Il Premio, promosso da Fondazione Sodalitas, in collaborazione con ANCI, è stato assegnato anche al progetto "Le Finestre di Brenta" del mosaicista Andrea Sala

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Bassiano con una gestione sostenibile e virtuosa dei rifiuti, Mantova con “Lunattiva” a supporto delle categorie deboli e disagiate del quartiere Lunetta, Rimini con il “Piano di Salvaguardia della Balneazione”, Rho con il progetto di bilancio partecipativo “Dirò la mia a scuola” e Milano con “La scuola dei quartieri” per il miglioramento delle periferie. Sono questi i Comuni vincitori della quarta edizione del “Cresco Award – Città sostenibili”, il premio promosso da Fondazione Sodalitas, in collaborazione con ANCI, per valorizzare le iniziative dei Comuni italiani più efficaci nel promuovere lo sviluppo sostenibile dei territori, e tra loro c’è anche il Comune di Brenta.

I premi, assegnati da una giuria indipendente presieduta dal Rettore del Politecnico di Milano Ferruccio Resta, sono stati consegnati oggi nel corso di un incontro tenutosi nell’ambito della 36esima assemblea annuale dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) in corso ad Arezzo.

I Comuni italiani stanno giocando un ruolo importante per la crescita sostenibile del Paese con progetti che migliorano la vivibilità dei territori e per il quarto anno consecutivo “Cresco Award” ha voluto premiare le migliori iniziative sviluppate da Comuni, Città Metropolitane, Comunità Montane o Unioni di Comuni di tutta Italia.

Il grande impegno dei Comuni è testimoniato dagli oltre 500 progetti candidati nelle prime quattro edizioni del “Cresco Award”. Progetti presentati per il 25% da piccoli comuni (max 10.000 abitanti), che provengono per il maggior numero da Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Sardegna e Piemonte e che riguardano soprattutto alcune tematiche, collegate agli SDGs dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, quali la protezione e valorizzazione del territorio e dei beni comuni, la mobilità sostenibile, la gestione dei rifiuti, l’educazione a stili di vita sostenibili e il supporto a categorie deboli e svantaggiate.

“Rendere i territori sostenibili e in grado di offrire una migliore qualità della vita alle persone che lì abitano è un obiettivo chiave di sviluppo che sollecita l’impegno di istituzioni, imprese e società civile, come indicato dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030” — ha dichiarato Alessandro Beda, Consigliere Delegato di Fondazione Sodalitas -. Anche questa edizione di Cresco Award conferma che il territorio e la comunità sono fattori cruciali per realizzare nei fatti un modello di sviluppo che sia davvero sostenibile. Inoltre, la partnership tra Comuni e imprese si dimostra strategica per sviluppare progetti complessi e dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini”.

Tra i Premi Impresa riconosciuti a livello nazionale vi è anche «KPMG: Premio “Istruzione di qualità” al Comune di Brenta, per “Le Finestre di Brenta”». Si tratta di un progetto artistico organizzato dal mosaicista Arend (Andrea Sala), che ha portato numerosi artisti a creare opere che sono state collocate nel centro storico, costituendo una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto. L’iniziativa, con il coinvolgimento di studenti e scuola, è stata patrocinata anche dall’amministrazione di Gianpietro Ballardin e si inserisce nel più vasto contesto legato allo sviluppo del turismo sul territorio, usando l’arte come strumento.

“Cresco Award – Città sostenibili” è realizzato con il supporto di Fondazione Italiana Accenture e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Commissione Europea. L’iniziativa ha visto anche il coinvolgimento di sedici imprese associate a Fondazione Sodalitas e particolarmente impegnate sul fronte della sostenibilità – Bottega Verde, Brembo, Bureau Veritas, Certiquality, Confida, DNV GL, Enel, Falck Renewables, KPMG, Lexmark, Mapei, Pirelli, Poste Italiane, Solvay, STMicroelectronics, Ubi Banca – che hanno assegnato 18 riconoscimenti ad altrettanti Enti Locali su specifiche tematiche.

Fondazione Sodalitas nasce nel 1995 su iniziativa di Assolombarda e un primo gruppo di imprese e manager volontari come la prima organizzazione in Italia a promuovere la Responsabilità sociale d’impresa. Oggi rappresenta un network dí imprese leader impegnate nella CSR e sostenibilità. Promuove l’educazione alla generazione di valore sociale condiviso e, in particolare, la cultura delle partnership orientate a costruire un futuro di crescita, sostenibilità, inclusione e coesione, sviluppo diffuso per la comunità. La Fondazione è partner dei principali network internazionali sui progetti di diffusione della sostenibilità, tra cui CSR Europe, il business network leader per la Corporate Social Responsibility ed interlocutore privilegiato della Commissione Europea sulla sostenibilità.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127