Ticino | 18 Novembre 2019

Furti all’interno di rustici e depositi, arrestati tre giovani in Ticino

Arrestati un 21enne, un 23enne e un ragazzo di 24 anni in Ticino, accusati anche di gravi danneggiamenti. Cospicuo il bottino raccolto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Tre giovani sono finiti in manette nei giorni scorsi a seguito di una intensa attività di indagine condotta dalla Polizia cantonale, mirata a fare chiarezza su una serie di furti con scasso recentemente messi in atto all’interno di rustici e depositi.

La stessa Polizia cantonale comunica che gli arrestati sono un 24enne svizzero, domiciliato nel Bellinzonese, un 23enne della Bosnia Erzegovina, domiciliato nel Luganese, e un 21enne svizzero residente nel Locarnese.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, diversi sono i ruoli e le responsabilità connesse agli arrestati, che sottraevano attrezzi da giardinaggio, come decespugliatori, soffiatori, tosaerba e motoseghe.

Le principali ipotesi di reato sono quelle di furto aggravato, danneggiamento e ripetuta violazione di domicilio. Ingente l’ammontare della refurtiva e dei danni riscontrati. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127