Alto Varesotto | 7 Novembre 2019

In Valdumentina scompare la rete telefonica: gravi i disagi

Segnale assente, ieri a Dumenza, fino al tardo pomeriggio. Ad Agra problematiche fisse anche con internet, Baglioni: "Situazione paradossale per la nostra zona"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il segnale telefonico assente e il ricorso – volontario o meno – al roaming svizzero per poter anche solo chiamare, con le ripercussioni in termini di spesa extra che sono ben note. L’episodio si è verificato nella giornata di ieri a Dumenza, dove gli abitanti del borgo hanno fronteggiato il disagio fino al tardo pomeriggio quando, come riportava ieri La Prealpina, il segnale è tornato alla sua piena potenza.

Alcuni hanno aggirato il calo improvviso del servizio ricorrendo a WhatsApp per inviare messaggi e chiamare grazie al WiFi. Non si è trattato tuttavia di un caso isolato. Sia per quanto concerne la linea telefonica che per internet, i comuni montani dell’alto Varesotto hanno accesso a risorse che in campo digitale sono parecchio limitate, e ultimamente soffrono poi del conflitto generato dalle nuove antenne installate sul territorio ticinese al confine.

Da Dumenza, passando ad Agra, infatti, le problematiche su entrambi i versanti della comunicazione sussistono da tempo, in un contesto che il sindaco del paese Luca Baglioni – tramite il quotidiano locale – ha definito paradossale: “Personalmente ho provveduto a contattare le compagnie telefoniche tramite posta elettronica certificata per segnalare ma, ad oggi, soltanto una di queste ha risposto dicendo che la situazione verrà tenuta in considerazione con i prossimi piani di sviluppo aziendale. Mi chiedo, ma se questi saranno fra due o tre anni?”.

Le difficoltà si moltiplicano tra Valdumentina e Veddasca, arrivando ad includere anche altre realtà, come Curiglia con Monteviasco, per le quali l’Unione dei Comuni montani ha chiesto soluzioni e investimenti importanti al Ministero dello Sviluppo Economico. “A fronte di queste richieste – si legge ancora sulle pagine de La Prealpina – va detto che in 1220 comuni italiani, non solo montani, si riscontrano ancora difficoltà anche solo a telefonare ed inviare messaggi sms. La banda larga, prima ancora che quella ultra larga, è una chimera nell’83% dei comuni“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127