Varese | 5 Novembre 2019

All’Università dell’Insubria torna l’arte, al via la mostra di Ambrogio Pozzi

Al via domani, mercoledì 6 novembre alle ore 10, presso gli spazi del rettorato, l’inaugurazione dell’esposizione a ingresso libero, visitabile fino al 14 febbraio 2020

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Nuovo e importante appuntamento con l’arte all’Università dell’Insubria, dove domani, mercoledì 6 novembre, alle 10 si apre “Ambrogio Pozzi. Opere dalla collezione di famiglia”, monografica dedicata all’artista e designer di origini varesine scomparso nel 2012.

La mostra, allestita negli spazi del rettorato, in via Ravasi 2 a Varese si inserisce in un ciclo sull’arte contemporanea avviato la primavera scorsa con lo scultore Gianluigi Bennati. L’esposizione a ingresso libero sarà visitabile fino al 14 febbraio 2020, da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 19.

Saranno esposte oltre cinquanta opere di Pozzi, tra ceramiche, oggetti di design, batik, vetri, pitture e sculture, dagli anni Cinquanta sino a tutto il primo decennio del 2000.

All’inaugurazione, aperta al pubblico, interviene anche il rettore dell’ateneo Angelo Tagliabue, con Andrea Spiriti, ideatore e presidente del Crisac, Centro di ricerca sulla storia dell’arte contemporanea, e i curatori Laura Facchin e Massimiliano Ferrario.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127