Varese | 25 Ottobre 2019

Influenza, ASST dei Sette Laghi: al via le vaccinazioni anche a Luino e Cittiglio

Si avvicina la partenza ufficiale della campagna di vaccinazione che rappresenta una strategia efficace e sicura per prevenire l’influenza e le sue complicanze

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Prende il via martedì 5 novembre la campagna di vaccinazione antinfluenzale promossa dall’ASST dei Sette Laghi. Il vaccino antinfluenzale risulta essere una strategia efficace e sicura per prevenire l’influenza e le sue complicanze è raccomandato per tutti i soggetti a partire dai sei mesi di età che non hanno controindicazioni al vaccino.

La vaccinazione è offerta gratuitamente alle categorie previste dal Ministero della Salute. I cittadini aventi diritto riceveranno la vaccinazione rivolgendosi ai propri Medici di Medicina Generale e ai Centri Vaccinali di Asst Sette Laghi disponibili nelle sedi territoriali di Azzate, Arcisate, Cittiglio, Luino, Sesto Calende, Tradate , Varese e Malnate, secondo gli orari e le modalità specificate, insieme a tutte le altre informazioni utili, sul sito dell’ASST dei Sette Laghi.

Inoltre, la vaccinazione gratuita sarà proposta attivamente a tutti i degenti e pazienti ambulatoriali che rientrano nelle categorie a rischio direttamente nei reparti e negli ambulatori dell’ASST dei Sette Laghi in cui sono in cura.

I pazienti cronici che hanno stipulato un patto di cura con la ASST Sette Laghi potranno ricevere la vaccinazione al Padiglione Centrale presso la Centrale Case Management. Alle donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in gravidanza, la vaccinazione sarà offerta oltre che presso i Centri Vaccinali anche in occasione dell’accesso ambulatoriale programmato, presso i reparti di Ostetricia degli Ospedale Del Ponte, Tradate e Cittiglio.

In ottemperanza al Piano Regionale Prevenzione Vaccinale (PRPV) 2017/2019 e in linea con quanto indicato dai LEA, per la coorte dei nati 1954, sarà proposto attivamente e fornito gratuitamente in co-somministrazione il vaccino antinfluenzale tetravalente e il vaccino antipneumococcico.

L’ASST assicura inoltre la possibilità di ricevere la vaccinazione anche ai detenuti presso la Casa Circondariale di Varese, e anche quest’anno i Donatori Volontari di Sangue ed Emocomponenti possono ricevere il vaccino antinfluenzale gratuitamente. Infatti dallo scorso anno i Donatori sono stati inseriti tra le categorie indicate dal Ministero della Salute a cui la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata e proposta gratuitamente.

I Donatori di sangue di età compresa tra i 18 e i 64 anni che vorranno sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale dovranno mostrare il tesserino di donatore e l’attestato di avvenuta donazione (almeno una donazione negli ultimi due anni) al proprio Medico di Medicina Generale o al personale dei Centri Vaccinali Territoriali.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127