Varese | 18 Ottobre 2019

Dalla Cina all’Ospedale di Circolo: chirurghi e ingegneri in visita alla Chirurgia toracica

Cinque chirurghi e due ingegneri di Shangai e Nanchino sono venuti in visita ieri all'ospedale varesino e hanno assistito a due interventi eseguiti in videotoracoscopia

Cinque chirurghi e due ingegneri cinesi provenienti da Shangai e Nanchino sono venuti in visita ieri all’Ospedale di Circolo di Varese, interessati, in particolare, all’attività di Chirurgia toracica. Hanno così potuto assistere a due interventi chirurgici caratterizzati da elevata complessità, eseguiti in videotoracoscopia dal professor Andrea Imperatori e dal professor Nicola Rotolo.

Il primo intervento è stato una VATS Lobectomy, un acronimo che sta per Video Assisted Thoracic Surgery e indica appunto un approccio endoscopico alla resezione del lobo polmonare che sfrutta incisioni centimetriche con l’ausilio di strumenti dedicati e di una telecamera con monitor ad alta definizione. Il secondo, invece, è stato un intervento di asportazione di una massa mediastinica cistica, sempre con tecnica mini-invasiva.

I chirurghi cinesi hanno assistito agli interventi dalla sala riunioni al piano terra del Monoblocco in collegamento streaming (live surgery).

Entusiastici i commenti dei visitatori, impressionati, oltre che dall’applicazione delle più moderne tecniche chirurgiche mini-invasive, anche dalla modernità delle sale operatorie e dall’organizzazione dell’ospedale in generale.

La visita della delegazione cinese è frutto della collaborazione e dell’organizzazione tra il Dipartimento Chirurgico aziendale, diretto dal dottor Eugenio Cocozza, e dei Centri di Ricerca in Chirurgia Toracica e in Chirurgia Mini-invasiva dell’Università dell’Insubria, diretti rispettivamente dal professor Andrea Imperatori e dal professor Nicola Rotolo.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127