Canton Ticino | 18 Ottobre 2019

Controlli della velocità con i radar mobili in Ticino: i paesi interessati da lunedì

Un'informazione utile per tutte le persone che ogni giorno varcano il confine per recarsi in Canton Ticino in automobile, scooter o moto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Come ogni settimana, la Polizia cantonale e le polizie comunali, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, hanno reso noto dove saranno effettuati i controlli della velocità mobili nel corso dei prossimi giorni, da lunedì 21 a domenica 27 ottobre.

Vicino al territorio italiano, al confine con la provincia di Varese, sono numerosi i comuni che sul loro territorio vedranno la presenza delle forze dell’ordine per rilevare le velocità dei veicoli in transito.

Ecco di quali si tratta nel territorio di competenza di Blenio, Riviera, Bellinzona, Locarno, Vallemaggia, Lugano, Mendrisio.

Distretto di Blenio: Aquila.
Distretto di Riviera: Biasca, Lodrino, Oscogna.
Distretto di Bellinzona: Giubiasco, Gudo, Pianezzo, Claro.
Distretto di Locarno: Losone, Arcegno, Minusio, Cavigliano, Locarno, Ascona, Vairano, Brissago, San Nazzaro, Golino.
Distretto di Vallemaggia: Gordevio.
Distretto di Lugano: Paradiso, Morcote, Pambio Noranco, Pazzallo, Melano, Viganello, Maroggia, Besso, Castagnola, Magliaso, Ponte Tresa, Manno.
Distretto di Mendrisio: Stabio, Mendrisio, Genestrerio, Castel San Pietro, Besazio.
Controlli della velocità semi-stazionari: Piotta, Serocca D’Agno.
Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali, si rinnova l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada.

Da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127