Luino | 14 Ottobre 2019

Il Luino cresce e vince ancora: è dei rossoblu il derby con il Tre Valli

Al Margorabbia finisce 4-2, dopo un primo tempo spettacolare e una ripresa ad alto ritmo. Pallavicini stupisce con due gol, Iori: "Felice per risultato e prestazione"

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Un altro centro al Parco Margorabbia per il Luino, che nel pomeriggio di ieri ha avuto la meglio sul Tre Valli (4-2), regalando al pubblico di casa il secondo successo consecutivo che lancia la squadra di Iori alle porte della zona playoff, dopo sette turni di campionato.

Davanti ad un pubblico che ha risposto superando la media settimanale di presenze – per una sfida che da sempre appartiene alla tradizione calcistica del territorio – è l’ex Tansini, dopo dieci minuti di gioco, a creare la prima occasione per i neroverdi, con un tiro dal limite piuttosto centrale che scalda però i guanti di Ambrosetti, costretto ad allungarsi per mandare la sfera sopra la traversa.

La risposta degli uomini di Iori arriva al 20esimo e ha origine dalla tenacia con cui la compagine di casa spinge sulla corsia di destra, quella di Piccinelli e di Fagnani, con quest’ultimo che crossa al centro dove a ricevere c’è Testa, che però calcia a lato. Passano tre minuti e dalla fascia opposta parte un altro cross, questa volta di Testa, perfetto per lo stacco di Angoli che la mette in rete per il gol del vantaggio. Alla mezz’ora Fagnani ha la palla del raddoppio tra i piedi, dal limite tocca per Rossi che si inserisce ma a tu per tu con Cantarella si fa ipnotizzare dal portiere in uscita.

Al 34esimo il Tre Valli pareggia i conti con una punizione calciata magistralmente da Londino. Dal limite dell’area, in seguito ad uno scontro aereo fischiato dal direttore di gara, parte una traiettoria che indirizza la sfera sotto al sette, dove Ambrosetti non può arrivare. Ma la prima frazione ha ancora molto da dire, perché al 42esimo un Pallavicini fino a quel momento abbastanza isolato, prende il tempo sul cross di Piccinelli e colpisce di testa per il 2-1. Il Tre Valli stordito si salva con il fischio che decreta la pausa, ma poco prima rischia di affondare quando Angoli, sfruttando un errore di Lunati che controlla male una palla alta, si porta con un guizzo in area e calcia verso l’incrocio, alto di un soffio.

Il secondo tempo si apre con un cambio per parte: fuori Rossi e dentro Spena per il Luino, fuori Petruzzi e dentro Riggi per gli uomini di Rossini. Al 19esimo è proprio Riggi a servire Sinopoli che con un movimento si libera di Iozzino e della difesa luinese, per poi calciare forte in area trovando il gol del secondo pareggio ospite. Trizio rileva il posto di Angoli e da un altro cross, questa volta di Dozzio, arriva un altro gol di testa, firmato proprio dal nuovo entrato al 21esimo. Il Tre Valli si sbilancia per reagire ancora una volta allo schiaffo, ma dagli ampi spazi lasciati incustoditi nelle retrovie, parte il contropiede guidato da Dozzio, che dalla sinistra alza la testa e vede Pallavicini proiettarsi verso l’area. Lo serve e il giovane attaccante, solo davanti al portiere, calcia con freddezza per il definitivo 4-2.

Il Tre Valli ci prova fino alla fine e ha almeno due occasioni utili per accorciare le distanze – prima con un tiro di Pastorelli da fuori, respinto in corner da Ambrosetti, e poi con una botta sempre dalla distanza di Londino, che sfiora il palo – ma a ridosso del quarantesimo è costretto ad arrendersi alla stanchezza.

Sono contentissimo per due motivi – ha affermato mister Alessandro Iori dopo la partita – per il risultato e per la prestazione, in particolare per quanto visto nel primo tempo. Concediamo ancora qualcosa nella ripresa, ma il gioco migliora ogni domenica, e con questo atteggiamento ci toglieremo delle soddisfazioni. L’umiltà però viene prima di tutto, quindi ora si torna al lavoro per preparare la gara contro il Laveno”.

Laveno che nel pomeriggio di ieri non è andato oltre il pareggio (1-1) nello scontro diretto contro la Sommese, ora distante un solo punto dai luinesi. In vetta stop anche per il Cairate (2-2 sul campo della Casmo), mentre vincono Lonate Ceppino e Caravate. Di seguito tutti i risultati.

Luino: Ambrosetti, Piccinelli, Testa, Bellini, Iozzino, Poletti, Fagnani (45′ st Cobianchi), Dozzio (39′ st Granai), Angoli (19′ st Trizio), Rossi (1′ st Spena), Pallavicini (37′ st Lucanto).
Tre Valli: Cantarella, Gilardi (18′ st Grosset), De Maddalena, Cunati, Felli, Tansini, Petruzzi (1′ st Riggi), E. Pastorelli, Sinopoli, Londino (45′ st Zullo), Frigeri (39′ st Bosio).

Seconda Categoria, girone Z, sesta giornata.
Aurora Induno vs Buguggiate 3-2
Caravate vs Arnate 2-0
Casmo vs Cairate 2-2
Cuassese vs Ceresium Bisustum 1-1
Eagles Caronno Varesino vs San Luigi Albizzate 2-0
Lavena Tresiana vs Lonate Ceppino 0-1
Laveno Mombello vs Sommese 1-1
Luino vs Union Tre Valli 4-2
Malnatese vs Coarezza 2-0

Classifica:
Cairate 17
Laveno Mombello 17
Lonate Ceppino 14
Casmo 14
Caravate 13
Sommese 13
Luino 12
Cuassese 11
Malnatese 10
Aurora Induno 10
Arnate 7
Eagles Caronno Varesino 7
Buguggiate 6
Ceresium Bisustum 6
Coarezza 6
Union Tre Valli 5
San Luigi Albizzate 5
Lavena Tresiana 0

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127