Besozzo | 1 Ottobre 2019

Besozzo, via libera da Regione ad accordi di attrattività per il futuro dell’ex Fornace

La proposta prevede che gli spazi vengano adibiti ad attività industriale/artigianale, per 30mila mq di superficie, con opere per migliorare accessibilità e servizi

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La Giunta della Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Mattinzoli, la delibera che dà il via libera agli  accordi di attrattività territoriale, previsti all’interno delBando ‘AttrACT’, proposti dal Comune di Besozzo.

“Competitività e attrattività vanno di pari passo. I nostri territori devono essere attrattivi con infrastrutture e servizi, perchè le
imprese possano competere”, ha detto l’assessore Mattinzoli, commentando l’approvazione della delibera. “La collaborazione virtuosa con gli Enti locali – ha aggiunto – dimostra ancora una volta l’impegno da parte delle istituzioni per promuovere aree, per semplificare e velocizzare tutti i procedimenti. Snellimento e sburocratizzazione sono parole chiave e obiettivi strategici per questa legislatura”.

Lo stesso Comune varesino ha proposto l’area della ex Fornace per attrarre nuovi investitori nel territorio. L’opportunità brownfield in questione è di proprietà privata, da adibire ad attività industriale/artigianale, per un totale di 30.000 metri quadri di superficie fondiaria.

Il Comune prevede la realizzazione di diverse opere infrastrutturali volte al miglioramento dell’accessibilità e dei servizi adiacenti all’area proposta. Sono previsti, inoltre, sia l’acquisto di attrezzatura e dotazioni tecnologiche per il potenziamento di servizi per le imprese, sia la progettazione e realizzazione di materiali di romozione, oltre la consulenza per la revisione del Piano generale territoriale, per prevedere un miglioramento funzionale dell’area industriale.

Nell’ambito della semplificazione, Besozzo si impegna ad attivare sia lo sportello Sue, per la presentazione digitalizzata delle pratiche edilizie, e sia la gestione semplificata dei pagamenti per gli oneri dovuti al Comune e agli altri Enti coinvolti. Nell’ambito delle incentivazioni economiche e fiscali, il Comune ha previsto la riduzione degli oneri di urbanizzazione di almeno il 20 per cento per l’opportunità insediativa inserita nel Programma ‘AttrACT’. Regione Lombardia supporterà gli interventi proposti con un contributo di 100.000 euro, al quale il Comune di Besozzo aggiungerà 58.000 euro di risorse proprie.

Il Programma “AttrACT” mira a valorizzare l’offerta territoriale e a promuovere, in Italia e all’estero, opportunità di localizzazione e investimento in Lombardia mediante il sostegno ai Comuni che si impegneranno a introdurre azioni volte alla semplificazione, alla riduzione dei costi a carico delle imprese, al supporto all’insediamento di attività economiche e alla definizione di tempi certi anche attraverso la creazione di percorsi di aggregazione dei principali stakeholder del territorio.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127