Varese | 20 Settembre 2019

Valli del Verbano, Roadkill: diminuiti considerevolmente gli incidenti con gli animali

Presentati ieri i frutti di quattro anni di impegno per migliorare la sicurezza stradale e la connessione ecologica nelle strade della Comunità Montana Valli del Verban

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Ieri, giovedì 19 settembre, presso la sala convegni della Provincia di Varese si è svolto il convegno finale del progetto “ROADKILL – Interventi di riduzione dell’impatto stradale” realizzato dalla Comunità Montana Valli del Verbano in partnership con Istituto Oikos e finanziato da Fondazione Cariplo.

Per quattro anni, grazie al progetto, sono state messe in campo soluzioni concrete per prevenire gli incidenti stradali e tutelare la sicurezza degli automobilisti e degli animali selvatici.

A partire dalla primavera del 2016 sono stati installati 8 sistemi anti-collisione, di cui 6 direttamente finanziati dal progetto, nelle zone più critiche per la frammentazione degli habitat dovuta a infrastrutture stradali. Gli interventi sono stati realizzati nei comuni di Luino, Germignaga, Mesenzana, Cuveglio, Gemonio, Porto Valtravaglia, Laveno e Cittiglio.

Grazie a una tecnologia innovativa, gli impianti sono in grado di attivarsi con un segnale sonoro nel caso in cui un animale stia per attraversare la strada e contemporaneamente una macchina non rallenti. In questo modo è possibile evitare l’investimento dell’animale e ingenti danni per i conducenti e i mezzi.

I risultati positivi del progetto non sono mancati, nonostante il generale incremento del numero di incidenti denunciati in tutta la provincia di Varese, imputabile al sempre maggior numero di animali presenti sul territorio. Prendendo come riferimento il triennio 2016-2018, nei comuni di Comunità Montana privi di impianto i danni rimborsati per incidenti dalla Regione Lombardia sono più che triplicati (+ 223%), mentre nei comuni dotati di impianto sono aumentati solo del 46%. In termini di risarcimenti dei danni, nei comuni dotati di impianti si stima un risparmio solo nell’anno 2018 di almeno 34.000 €.

In contemporanea alla realizzazione degli interventi tecnici, il progetto ha messo in campo azioni volte a cambiare il comportamento dei conducenti e a sensibilizzare i cittadini sui temi della sicurezza stradale e della connessione ecologica. Grazie a una campagna online sono state raggiunte più di 50.000 persone, con eventi sul territorio più di 2.000 persone sono state informate sugli interventi del progetto e 600 bambini e ragazzi hanno partecipato a laboratori e incontri di sensibilizzazione a scuola.

Il convegno di oggi è stato utile per acquisire ulteriori elementi su come sviluppare la nostra azione in futuro” ha commentato Gianpietro Ballardin, Assessore all’Ecologia della Comunità Montana Valli del Verbano. “Continueremo a lavorare non solo sugli interventi tecnici ma anche sull’informazione e la formazione dei cittadini, soprattutto dei giovani del territorio. Inoltre incrementeremo la collaborazione e lo scambio con altri progetti simili al nostro che si stanno diffondendo in Italia e nella vicina Svizzera e dedicheremo un’attenzione particolare al confronto con le forze dell’ordine”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127