Brissago Valtravaglia | 17 Settembre 2019

Educandato di Roggiano, un successo lo stage linguistico a Canterbury

Una bella esperienza quella vissuta da una quarantina di studenti e studentesse dell'Istituto. Oltre alle lezioni e ai corsi, diverse gite ed escursioni

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dal 20 al 28 agosto, trentotto studenti e studentesse dell’Educandato Maria SS Bambina (Scuola Santa Marta) di Roggiano hanno partecipato allo stage linguistico che, ormai da anni, viene organizzato dalla scuola ed è aperto a ragazzi dai 12 anni in poi.

Nella magica cornice della medievale cittadina di Canterbury, nel sud dell’Inghilterra, i ragazzi hanno potuto godere di un’esperienza tanto utile quanto piacevole, una settimana di full immersion nella cultura e nella lingua inglese.

Al mattino si tenevano lezioni di lingua basate non sulla grammatica, ma sull’uso pratico dell’inglese. I partecipanti hanno giudicato le lezioni divertenti e facili da seguire; al pomeriggio erano organizzate uscite di istruzione; un’escursione nella cittadina con la guida che, ovviamente, parlava solo in inglese; una vista al museo Beanie e, naturalmente, un pomeriggio dedicato alla splendida cattedrale, un tempo meta di pellegrinaggi da ogni parte d’Europa.

Oltre alle uscite in loco, ci sono state tre gite, una al castello e alle bianche scogliere di Dover, luogo suggestivo con un panorama mozzafiato, una giornata a Londra, con uno shopping selvaggio dei giovani, e la domenica visita a Brighton, deliziosa località balneare affacciata sul Canale della Manica, e al Royal Pavilion, costruito in un fantasioso stile indiano-cinese per volere del re Giorgio IV, che amò profondamente il Pavilion, che fu invece detestato dalla nipote Vittoria che, nel 1850, lo cedette alla città di Brighton, dopo averlo spogliato di tutti i suoi arredi.

Tutti i ragazzi erano alloggiati in famiglia, avendo così una ulteriore possibilità di conversare in inglese; sempre in famiglia consumavano la prima colazione, mentre il pranzo e la cena erano nella mensa della scuola. Prima della partenza la Preside dell’Educandato, Suor Andreina, ha voluto che fosse offerta, come da tradizione, una cena very British (fish and chips o sauseges and chips) a tutti i ragazzi.

Oltre alla cura con cui viene organizzato lo stage, quello che lo distingue da altre analoghe iniziative, è l’apertura anche a ragazzi e ragazze di 12 anni, che abbiano ben terminato la seconda media. I giovanissimi partecipanti si sono dimostrati all’altezza della fiducia loro accordata e si sono comportati in modo impeccabile sia a scuola che in famiglia, dimostrando un eccellente spirito di adattamento.

Il prossimo anno un altro stage, beh… questa volta non sarà ancora Canterbury, ma un’altra deliziosa cittadina britannica di cui andare insieme alla scoperta.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127