Verbano - Cusio - Ossola | 1 Settembre 2019

Aggredito dalle vespe nei boschi della Val Vigezzo: fungiatt in ospedale

Gravi le condizioni dell'uomo, trasportato d'urgenza in elicottero presso il San Biagio di Domodossola. E' il quarto episodio drammatico nel giro di pochi giorni

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Un nuovo e drammatico episodio si è verificato nella mattinata di oggi, domenica 1 settembre, nei boschi della Val Vigezzo, e ha visto coinvolto un cercatore di funghi ora ricoverato presso l’ospedale San Biagio di Domodossola.

Le sue condizioni sono gravi, a causa di un assalto provocato da uno sciame di vespe mentre l’uomo era impegnato in una escursione in località Buttogno, frazione di Santa Maria Maggiore.

A dare l’allarme il compagno di escursione, che ha preso contatto con il soccorso alpino civile che ha a sua volta inviato sul posto un elicottero per il recupero e il trasporto d’urgenza in ospedale. Nei giorni scorsi sono stati diversi gli incidenti con esiti fatali avvenuti sempre nelle aree verdi del Verbano Cusio Ossola.

Nella notte tra il 20 e il 21 agosto una donna di settantasette anni è stata trovata senza vita in una zona poco distante da Crevoladossola, dopo lunghe ore di ricerche, mentre risale a lunedì il decesso di un anziano caduto in un canalone alle pendici della Costa di Fracchia, al confine con la Valle Loana. L’ultimo caso infine giovedì, quando un 65enne di Angera è stato vittima di una caduta fatale in un faggeto di Druogno, a 1189 metri di altitudine.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127