Castelveccana | 3 Agosto 2019

46enne scomparso da giorni, ritrovata l’auto a Caldè. Scattano le ricerche

Avviate le macchine dei soccorsi e di ricerca nella località lacustre. L'uomo era scomparso il 31 luglio a Varese, giorno in cui il padre aveva denunciato l'accaduto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Un uomo, classe 1973, è scomparso lo scorso 31 luglio a Varese. A denunciare l’allontanamento volontario del 46enne, ai Carabinieri del Comando Provinciale, era stato il padre che, da quel momento, non ha avuto alcuna notizia del proprio figlio.

Così in questi giorni sono state avviate le ricerche su tutto il territorio provinciale e oggi, sabato 4 agosto, sono arrivati i primi responsi. Intorno alle 13, infatti, è stata segnalata la presenza della sua automobile, quella con la quale si era allontanato da casa, una Citroen C3, a Caldè, frazione di Castelveccana.

Da allora si è messa in moto la macchina di ricerca dell’operaio varesino, formata dai carabinieri della Compagna di Luino, sul posto con i militari dell’Arma di Castelveccana, dei vigili del fuoco del comando provinciale e degli operatori sanitari del 118.

Le ricerche si stanno concentrando nelle acque del lago Maggiore antistanti la frazione. Oltre a battere il territorio, gli operatori sono impegnati anche a perlustrazioni sul lago sia grazie all’uso della motovedetta dei carabinieri, CC271 di stanza a Luino, e a quella della Guardia Costiera, sia con il lavoro effettuato dai sommozzatori dei vigili del fuoco in arrivo sul posto e da un elicottero del reparto volo Piemonte. Seguono aggiornamenti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127