Lavena Ponte Tresa | 30 Luglio 2019

CAI Luino, la storia delle ferrovie al confine con Ponte Tresa in un’escursione culturale

Dopo il rinvio, la gita è in programma per il 3 agosto. Una camminta a Ponte Tresa, tra il confine italiano e svizzero, con il professor Fuselli. Ecco il programma

Tempo medio di lettura: 1 minuto

E’ riproposta per sabato mattina, il 3 agosto, un’escursione di carattere culturale – accessibile a tutti – con meta Ponte Tresa, tra il confine italiano e quello svizzero, organizzata dal CAI Luino.

Al centro dell’iniziativa, un viaggio nel tempo che fu delle ferrovie e tramvie di collegamento tra Ponte Tresa, Lugano, Luino, Varese, Porlezza e Menaggio, in compagnia del professor Enrico Fuselli, ricercatore storico.

“Negli anni a cavallo tra Ottocento e Novecento, Ponte Tresa fu inserita in una fitta rete di strade ferrate che la univano ad altri centri turistici di chiara fama – spiegano gli organizzatori -. Non venne purtroppo costruita un’altra linea che avrebbe collegato Ponte Tresa con Porto Ceresio, da cui era possibile raggiungere – via ferrovia – Varese. Questo fervore di iniziative ferroviarie si inserì in un contesto economico-sociale caratterizzato dalla crescita del turismo, che in in anni successivi favorì il fenomeno della seconda casa e la concezione delle rive del Ceresio come luogo di riposo, reso gradevole dall’aria buona e della genuinità dei prodotti della zona”.

La partecipazione alla gita, che si svolgerà all’interno di un percorso cittadino per la durata di di due ore e mezza circa, è libera. Il programma prevede il ritrovo alle 8.50 presso il parcheggio delle piscine comunali di Luino, in via Lugano. Alle 9 la partenza con mezzi propri per Ponte Tresa (necessario un documento valido per l’espatrio).

Per ulteriori informazioni sono disponibili i seguenti contatti:
– CAI Luino (0332 511101 – escursioni@cailuino.it);
– Informazioni Turistiche Luino (0332 530019 – infopoint@comune.luino.va.it);
– Pro Loco Maccagno (0332 562009 – info@prolocomaccagno.it).

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127