Luino | 20 Luglio 2019

Luino, ritrovato un cadavere all’ex Palazzo Ratti

La segnalazione è arrivata questa mattina al Settore Polizia di Frontiera di Luino, sul posto anche la Scientifica di Varese. Non nota al momento l'identità del corpo

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Questa mattina, sabato 20 luglio, intorno alle 11, un cadavere è stato ritrovato all’interno della proprietà dell’ex Palazzo Ratti, tra Luino e Germignaga, dove decenni fa sorgevano gli uffici dell’omonima e storica ditta lacustre.

A segnalare l’accaduto al Settore di Polizia di Frontiera di Luino sono state alcune persone, parenti di Pier Luigi Arduino, 69enne scomparso lo scorso 2 luglio dalla sua abitazione poco distante, colpite da un forte odore proveniente da quella zona, nei pressi della pista ciclopedonale, nel tratto che collega la stazione alla Strada statale 394 a Germignaga. Così, gli agenti luinesi sono intervenuti sul posto per verificare di cosa si trattasse.

Al piano inferiore dell’edificio, dopo alcune perlustrazioni, hanno trovato il cadavere di una persona in stato di decomposizione, della quale al momento non si conosce l’identità. Ad arrivare insieme ai colleghi luinesi anche la Polizia Scientifica di Varese, che ha effettuato i rilevamenti del caso e raccolto tutti gli elementi utili per stabilire l’identità della persona.

Sul posto anche la Polizia Locale di Luino, che ha informato l’agenzia di onoranze funebri, intervenuta per recuperare la salma e affidarla all’autorità giudiziaria. Il cadavere, infatti, verrà sottoposto ad autopsia per dare un nome ed un cognome al defunto.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127