Luino | 13 Luglio 2019

Luino, fervono i preparativi per “Sport senza barriere”

L’iniziativa rientra nella manifestazione di settembre, e i racconti originali sulla traccia “Sport, disabilità e inclusione” andranno inviati entro il 30 luglio

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La Federazione Unimpresa Sport e Tempo Libero, che vede come presidente nazionale il luinese Marco Massarenti, con il contributo di Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Luino, Comune di Montegrino Valtravaglia, Comune di Mesenzana, Comune di Germignaga, Comune di Cunardo, Comitato Paralimpico Lombardia, Coni Varese, Feder rafting, promuove un concorso di narrativa all’interno della manifestazione “Sport Senza Barriere”.

L’evento prettamente sportivo si terrà a Luino il 6, 7 e 8 settembre, vi sarà poi un momento di studio il 21 settembre ed un’ulteriore giornata di sport il 29 settembre. Il concorso di narrativa ha la volontà di incentivare, stimolare le attitudini linguistiche e letterarie dei giovani del territorio del luinese, che vede la presenza di più licei, ed è per questo che i concorrenti (nati tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2007) sono invitati a produrre un racconto originale e inedito sulla traccia “Sport, disabilità e inclusione” entro il 30 luglio 2019.

Saranno oltre 20 le discipline sportive ed i laboratori didattici, dal rafting all’arrampicata, dal rugby al tennis tavolo, dal badminton al beach volley per citarne solo alcune, quelle rappresentate nella prima edizione di questo avvenimento sul Lago Maggiore.

Lo speciale contenitore è stato ideato, con oltre tre mesi di lavoro sul campo da parte di un gruppo di professionisti del luinese e della provincia di Varese, per favorire l’inclusione tra sportivi con disabilità e normodotati. Il valore aggiunto dell’iniziativa è proprio questo: far sperimentare da un lato un’esperienza motoria “diversa” a chi non deve quotidianamente sfidare anche le difficoltà oggettive di una disabilità nel praticare sport, e dall’altro mettere in condizione atleti con disabilità di confrontarsi “alla pari” con altri sportivi.

Atleti che sfidano atleti in un sistema come quello odierno che esalta la ricerca della perfezione proprio nell’ambito sportivo. Questo progetto è un chiaro esempio di come si possa creare inclusione attraverso la pratica sportiva, di come si possano superare barriere ideologiche, emotive e psicologiche.

L’invito da parte del comitato organizzatore è rivolto ai giovani, non solo a chi vorrà partecipare a questa esperienza ma anche a coloro che vorranno cimentarsi con le parole per la prima edizione del concorso. Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina Facebook Sport Senza Barriere.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127