EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 5 Luglio 2019

Assalto ad un portavalori a due passi dalla dogana di Ponte Cremenaga. Refurtiva abbandonata

Il colpo effettuato fuori dalla banca Raffaisen di Molinazzo. Il furgone ritrovato nel pomeriggio ad Arcisate, malviventi in fuga nel bosco. Continuano le ricerche

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Un portavalori è stato rapinato questa mattina, venerdì 5 luglio, intorno alle 9, a Molinazzo di Monteggio, fuori dalla banca Raffaisen sita sulla strada cantonale che collega il valico Ponte Cremenaga a quello di Ponte Tresa.

In azione, come riporta la Polizia Cantonale, almeno quattro rapinatori armati. Stando ad una prima ricostruzione, un rapinatore ha minacciato con un’arma l’autista mentre stava caricando il furgone e ne è nata una colluttazione. Un secondo malvivente si è nel frattempo impossessato del furgone. I ladri sono poi fuggiti con dei veicoli, tra cui il furgone porta valori con a bordo pure l’autista, in direzione del confine.

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia Cantonale. Subito è scattato il dispositivo di ricerca in collaborazione con le Guardie di confine e le polizie comunali nonché le forze di polizia italiane, tra cui il Settore Polizia di Frontiera di Luino, i Carabinieri della Compagnia di Luino e la Guardia di Finanza della Compagnia di Luino.

Le ricerche hanno poi permesso ai Carabinieri di ritrovare il furgone e l’autista nel territorio del Comune di Arcisate. Quest’ultimo, che era legato con delle fascette da elettricista, non ha riportato lesioni, ma è rimasto scosso dall’accaduto.

I malviventi pare siano stati sorpresi nelle aree boschive del Ceresio dalle forze dell’ordine, mentre cercavano di scassinare le cassette di sicurezza. Una volta intercettati si sono dati alla fuga abbandonando la refurtivastimata in 800.000 franchi tra banconote ed euro – e facendo perdere le loro tracce. La ditta proprietaria del portavalori, intervenuta sul posto, invece, sta verificando che vi siano tutte le cassette con il contante. Il valore della refurtiva, comunque, non è ancora certo.

Eventuali testimoni che hanno notato movimenti sospetti in zona sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo +41 848 25 55 55. Seguono ulteriori aggiornamenti. (Foto © cdt.ch Rescue Media)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127