Luino | 16 Giugno 2019

“Tramontana di Versi”, la cultura fa tappa a Luino con il Festival della Poesia

Un bel pomeriggio quello di ieri all'insegna della poesia a Villa Hussy. Le poesie vincitrici verranno riportate su piastrelle e cementate sul lungolago “Carlo Zona”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Pomeriggio intenso quello di ieri e culturalmente stimolante alla Biblioteca di Luino “Villa Hussy”, dove si è tenuta l’inaugurazione del festival della poesia “Tramontana di Versi” edizione 2019, con la presentazione del libro “Cielo Libre”, l’installazione e la premiazione del concorso di poesia “Enrichetta Boscetti”.

Il gruppo poesia dell’associazione Aisu si è detto pienamente soddisfatto per la partecipazione e la elevata qualità dell’evento. Molto coinvolgente la presentazione del libro “Cielo Libre” alla presenza del curatore Josè Tagliaferro, argentino, preceduta da una interessante e approfondita introduzione del professor Gianmarco Gaspari, che ha sottolineato il ruolo intellettuale e di guida della produzione poetica, nello sviluppo sociale e culturale.

Il professor Fabio Scotto, presidente della giuria del concorso, di ritorno da una visita accademica nell’America Latina, ha elogiato l’iniziativa quale importante momento di contatto interculturale. Milena Paladini e Silvia Novellis hanno suscitato emozioni, interpretando i versi di alcune poesie scelte dal libro, scritte dai desaparecideos durante la prigionia.

La seconda parte del pomeriggio, condotta dal dottor Alfredo Salvi, si è svolta nel giardino interno della biblioteca, che ha creato uno sfondo perfetto per la proclamazione dei vincitori del concorso “Enrichetta Boscetti”.

Le poesie vincitrici verranno riportate su piastrelle che verranno cementate sul lungolago “Carlo Zona”. L’auspicio, a detta degli organizzatori, è che continui in modo concretamente costruttivo, la collaborazione con il Comune di Luino per la realizzazione dell’iniziativa.

A vincere è stato Claudio Poloni con “Sponda magra”, mentre al secondo posto si è classificato Antonio Rizzo con la poesia “Sul lungolago di Luino”. Menzione di merito ad Alfredo Salvi con “Eterna sorridi Luino”; Ester Testori con “Il salice”, seguita da Claudia Frequelli Cataldi.

Il presidente della giuria professor Fabio Scotto e il professor Angelo Aschei della giuria, hanno sottolineato la qualità delle liriche inviate e hanno fatto presente la loro difficoltà nella scelta dei vincitori. È stata poi consegnata la targa ad Amedea Saccani, con “La poesia non ha età”.

Alfredo Salvi ha poi annunciato la volontà di Aisu di creare il “Cenacolo dei poeti del Verbano”. L’incontro si è concluso con la declamazione di alcune poesie dei poeti presenti.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127