Maccagno con Pino e Veddasca | 12 Giugno 2019

“Giona Beach Lounge”, un punto di riferimento per tutti nell’estate sul Verbano

La nota spiaggia del Verbano ha ripreso vita da un anno grazie alla nuova gestione. Il sindaco Passera: "Per noi fondamentale". Venerdì inizia la nuova stagione

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Da decenni, ormai, il Parco Giona di Maccagno è la meta più gettonata delle estati del Verbano, con migliaia e migliaia di persone, soprattutto giovani e famiglie, che da giugno prendono d’assalto la nota spiaggia del paese lacustre.

Dall’anno scorso ad aggiudicarsi l’appalto sono stati due giovani imprenditori, Andrea Brocchieri e Andrea Ranzoni, che, supportati da Pina Cama, hanno dato il via al nuovo corso nel giugno 2018. Nonostante il ritardo, però, i mesi estivi si sono rivelati un autentico successo per il locale, incorniciato nella splendida location in riva al lago.

Qui, infatti, a partire dalla colazione, lo staff del “Giona Beach Lounge” non fa mancare nulla ai propri clienti e agli avventori del Parco Giona, dove è possibile noleggiare lettini ed ombrelloni, assaporare pranzi accompagnati dalla brezza del lago e dal sole estivo, senza dimenticare i gelati, gli aperitivi, la pizza, le cene, i cocktail, gli eventi e le serate organizzate per far divertire persone di tutte le età, dagli adulti ai giovani, senza dimenticare i tanti turisti che, presenti tra i campeggi e le strutture ricettive del paese, affollano il Parco.

Nel periodo che va da giugno a metà settembre, infatti, sono tante le persone che, avendo una giornata o un pomeriggio libero, si riversano al Parco Giona, con un afflusso che supera di gran lunga le 400-500 presenze al giorno. Oltre alla spiaggia, e alla possibilità di fare il bagno in uno dei punti più caratteristici del Verbano, la maggior attrazione è dettata anche dall’opportunità di giocare a beach volley. Il campo, infatti, come tutto il Parco, è gestito dallo staff del locale, che grazie ad un personale giovane e altamente qualificato riesce a rispondere professionalmente ad ogni esigenza degli avventori.

“Già l’anno scorso, oltre ad offrire tanti servizi a tutti i luinesi e ai turisti – raccontano Andrea Brocchieri e Andrea Ranzoni -, abbiamo voluto creare una sorta di discoteca a cielo aperto per allietare i weekend dei giovani, con la consolle rivolta verso il lago che crea un’atmosfera tanto amata dai ragazzi. Abbiamo studiato eventi per ogni età ed ogni necessità: non solo serate anni ’80, che strizzano l’occhio ai più grandi, ma anche dj set per i più giovani o serate dove la musica live fa da padrona. La nostra volontà, da sempre, è quella di essere pronti a qualsiasi richiesta, a 360°. In questo senso, infatti, nelle prossime settimane ospiteremo anche due matrimoni”.

E così, ad esempio, a partire dal 14 giugno, ci saranno serate musicali, concerti, musica live: venerdì sera il primo dj set, con ospite d’eccellenza Teo Mandrelli e Feb Sbernini, per l’Opening Party, dove sono attese tantissime persone. Il sabato sera, invece, spazio alla musica anni ’80 e alla musica dal vivo, con tante band di giovani del territorio pronte ad alternarsi sul palco.

“Nel 2018 siamo partiti con questa nuova avventura – commenta anche il sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca, Fabio Passera -. Per la nostra amministrazione il Parco Giona è da sempre strategico, essendo di nostra proprietà. Penso sia la spiaggia più frequentata della provincia di Varese, un’eccellenza per la quale faremo sempre più. Dall’anno scorso abbiamo trovato un’alchimia importante con questi giovani del luogo, che sono residenti in paese o lo hanno sempre frequentato. Il nostro è  un messaggio importante, vale a dire che è possibile osare e provare stando a casa propria. Andrea Brocchieri e Andrea Ranzoni stanno dimostrando un grande senso di responsabilizzazione: operatori che fanno impresa dove nascono è fondamentale, conoscono l’ambiente e tutte le sensibilità del territorio”.

“Per noi senza ombra di dubbio è un’occasione particolare, perchè il Giona è frequentato da giovani e gestito da giovani con grandi doti professionali e manageriali, un ottimo front office per i turisti che arrivano a Maccagno – conclude Passera -. La particolare predisposizione al vento, al lago, al surf e alla vela sono valori aggiunti che pongono il Parco come il nostro più grande punto di riferimento, sul quale investiremo molto. Sono sicuro che è una scommessa che andrà bene, il comune punterà su di loro con forza”.

Per ulteriori informazioni su eventi e location, consultare la Pagina Facebook “Giona Beach Lounge” o chiamare il numero +39 0332 560418.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127