Luino | 9 Giugno 2019

Luino, “Astensionista a mia insaputa alle ultime elezioni europee”

La denuncia di una signora che, dopo essersi recata alle urne, non ha potuto votare. Arrivano le precisazioni del comune di Luino: "L'autorizzazione era pronta"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

“Premesso che sono residente a Luino da sei anni, premesso che sulla mia tessera elettorale sono riportati quattro timbri per le varie elezioni, ebbene domenica 26 maggio non ho potuto ottemperare al mio dovere civico di cittadina, sancito dall’art.48 della Costituzione, in quanto il mio nominativo non risultava nell’elenco degli elettori della Sezione presso la quale dovevo votare”.

A denunciarlo è una signora luinese, recatasi alle urne domenica scorsa per votare alle elezioni europee. “L’ultimo comma del predetto art.48 della Costituzione stabilisce che ‘Il diritto di voto non può essere limitato se non per incapacità civile o per effetto di sentenza penale irrevocabile o nei casi di indegnità morale indicati dalla Legge’. Non mi sento coinvolta in questi casi a meno che si provi il contrario. Si imputa questo inconveniente al sistema di informatizzazione dei dati”, continua la donna.

“Premesso ancora che le liste elettorali vengono revisionate periodicamente – spiega ancora -, compreso le liste sezionali, la mancanza di un nominativo dovrebbe essere subito evidente, tanto più in un Comune di dimensioni elettorali contenute, circa 13.000 elettori, come Luino”.

Certamente il mio voto in queste elezioni europee sarebbe stato una goccia nel mare, ma se fossero state elezioni per la nomina del Sindaco un voto in più o un voto in meno avrebbe avuto la sua importanza. Evidenzio quanto accaduto nei vicini Comuni di Castelveccana e di Maccagno con Pino e Veddasca. Appunto, per un voto. Del resto ricordiamoci che per un punto Martin perse la cappa. Attendo con ansia le ‘amministrative’ del 2020, trascorrendo quest’anno da astensionista a mia insaputa“, conclude.

ORE 17.30, AGGIORNAMENTO.

A margine della pubblicazione dell’articolo, il comune di Luino tiene a precisare quanto segue: “Il comune di Luino spiega che la signora non era, come dice, presente nelle liste elettorali. Detto questo, una volta appurato il problema, l’ufficio elettorale ha preparato immediatamente l’autorizzazione al voto per consentire alla signora di votare al seggio prestabilito. Nonostante l’invito a ritirare la detta autorizzazione a ritirare in Municipio, la signora non si è presentata a ritirarla“.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127