Luino | 8 Giugno 2019

Risate e divertimento, “I Legnanesi” conquistano il Teatro Sociale di Luino

Teatro gremito in ogni ordine e posto, record di incassi per lo spettacolo andato in scena ieri. Il pubblico ha apprezzato con coinvolgimento “70 Voglia di ridere c'è"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Una grande serata quella di ieri sera al Teatro Sociale di Luino dove ha debuttato il Festival della Comicità, con il pienone e record di incassi per lo spettacolo “70 Voglia di ridere c’è” dei “Legnanesi”, che hanno regalato ore di divertimento e risate a tutti i luinesi, in un contesto goliardico e particolarmente apprezzato al pubblico.

Oltre all’affetto e al legame dimostrato dai lacustri per Checco Pellicini, entrato a far parte del cast da quasi un anno, a conquistare l’allegria degli spettatori sono state le premonizioni della misteriosa veggente Gitana, in un’atmosfera di magia e mistero all’interno del noto cortile della famiglia Colombo. Proprio attraverso la realizzazione dei sogni di Teresa, particolarmente coinvolgente è stato anche il travolgente cambio di vita dei tre protagonisti.

Dopo aver iniziato, come da tradizione, dal cortile, nella seconda parte dello spettacolo, infatti, i protagonisti si sono spostati in un lussuoso appartamento nel quartiere più ‘in’ di Milano, dove la Teresa si proietta nel mondo dello star system e la Mabilia corona il sogno di una vita intera, essere ricca e viziata, con un Giovanni sempre più bistrattato e poco considerato dalle due donne di casa.

Uno spettacolo che ha visto poi la Teresa non essere più alle prese con un solo marito, ma con due Giovanni, per un cambiamento che ha affascinato il pubblico fino alla fine. Per una grande serata di teatro, con un momento di intensa commozione in ricordo di Alberto Destrieri, la “Pinetta”, recentemente scomparso.

“Il solito grande successo al Teatro Sociale per la compagnia dei Legnanesi – commenta a fine spettacolo il vicesindaco di Luino, Alessandro Casali -. Un grazie a Francesco Pellicini per aver riportato in città questi straordinari interpreti delle nostre tradizioni e del nostro territorio. Come loro stessi ci hanno ricordato la tradizione del dialetto lombardo non morirà mai”.

(Foto di Francesco Muzzopappa)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127