Porto Valtravaglia | 3 Giugno 2019

Porto Valtravaglia, si chiude tra medaglie e soddisfazione l’anno sportivo del Judo Samurai

Ottimi risultati dagli atleti coinvolti nella terza fase del torneo Tre Valli. Il maestro Padovan: "Anno ricco di traguardi, tanto lavoro in cantiere per il futuro"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si chiude con tanta soddisfazione e con un buon carico di medaglie la stagione sportiva della Judo Samurai ASD di Porto Valtravaglia, domenica di scena tra le mura amiche per la terza ed ultima fase del torneo Tre Valli, organizzato in collaborazione con il Judo Club CSI di Bisuschio del maestro Fabio Lanza, e denominato per l’occasione “Trofeo Bernardo Lazzarini”.

La quarta edizione del torneo ha coinvolto atleti di tutte le età, dai quattro anni e mezzo fino ai vent’anni, e ha confermato l’ottimo stato di forma dei ragazzi allenati dal maestro Luca Padovan, reduci da prestazioni degne di nota nelle prime due fasi della manifestazione.

Ricco, come detto, il medagliere, con il momento delle premiazioni affidato ai due neo consiglieri dell’associazione di Porto Valtravaglia, l’avvocato Teresa Rosalia e Gianluca Miglio, invitati personalmente dal presidente Lazzarini ad intervenire: partendo dai bambini, primi classificati Lorenzo Badiali, Pietro Arcillesi, Lorenzo Meli, Lucia Bolgini, Davide Monai, Asia Fortis; secondi classificati Martina Fregonara, Diego Bassi, Matteo Melegari, Sara Baù, Ada Badiali, Cristoforo Maragni; terzi classificati Gianluca Delsante, Elia Graziani, Diego Bassi (due pool per lui), Ivan Stancanelli, Ada Badiali (bis di pool anche per lui), Giorgia Zito, Vittoria Locatelli.

Riconoscimenti sono giunti anche dalla classifica riservata alle coppie per la gara di Yakusoku-Geiko (“successione di tecniche ripetute in movimento”), particolarmente utile per lo sviluppo dei più giovani. prima coppia classificata, Lucia Bolgini e Lorenzo Meli (Judo Club Bisuschio); seconda coppia, Sara Baù e Martina Fregonara; terza coppia, Davide Monai e Matteo Melegari.

“Per quest’anno finisce così, con ottimi risultati e grande soddisfazione per i traguardi agonostici– commenta il maestro Luca Padovan – tra cui i due 2° dan di Pasquale e Thomas, la mia nuova qualifica di giudice nazionale di Kata e l’entrata nella associazione AGEVA. Ora pensiamo agli oratori estivi di Porto Valtravaglia e di Castelveccana, organizzati insieme a don Luca. In più – sottolinea ancora il maestro – speriamo di fare un buon lavoro con l’associazione AGEVA per i ragazzi della valle. Abbiamo in cantiere tanto lavoro da fare per la prossima stagione, siamo pronti a nuove intese con le amministrazioni locali. Ci tengo a ringraziare per il suo fedele supporto e per l’eccezionale lavoro svolto il sempre presente ingegnere Bernardo Lazzarini“.

Per tutte le informazioni sulle attività dell’associazione Judo Samurai di Porto Valtravaglia, visitare la pagina Facebook del gruppo.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127