Cuveglio | 21 Maggio 2019

“Prospettiva Popolare”, Candiani a Cuveglio per sostenere Francesco Paglia

In paese è tornato anche il consigliere regionale Giacomo Cosentino, Paglia: "Abbiamo forti referenti sia a livello governativo che a livello regionale con Fontana"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Domenica sera, il 19 maggio, si è tenuto un incontro che ha visto come ospite il senatore Stefano Candiani, presso il Circolo Familiare a Cuveglio, mentre prosegue la campagna elettorale che ci concluderà domenica quando anche i cuvegliesi andranno al voto per scegliere il nuovo sindaco tra Francesco Paglia e Marco Magrini (Cuveglio al Centro).

Il senatore Candiani, Sottosegretario di Stato al Ministero degli Interni, ha assicurato il sostegno e la sua personale vicinanza alla nostra lista “Prospettiva Popolare Cuveglio” e a Paglia.

“Questo significa per noi – commentano da ‘Prospettiva Popolare’ -, poter contare su un forte referente a livello Governativo, e sul supporto già accordatoci dal Governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e dal consigliere regionale Giacomo Cosentino. Ha proseguito esprimendo il desiderio di incontrare i cittadini per chiarire e illustrare ciò che il Governo sta elaborando, in particolare ha elencato e commentato i diversi punti del Decreto Sicurezza, mettendo in luce aspetti spesso non trattati o travisati dalla stampa”.

“Oltre alla regolamentazione del flusso di migranti – ha affermato il senatore -, con il Decreto Sicurezza sono stati stanziati fondi per l’assunzione di personale impegnato nella lotta contro la mafia e la criminalità organizzata”. Candiani ha poi ribadito l’importanza del lavoro di squadra e della volontà di dare ai comuni e ai sindaci più autonomia per snellire l’iter burocratico e sbloccare il turnover dei dipendenti.

“Il Comune è libero di assumere i propri dipendenti e funzionari – ha spiegato ancora Candiani – se ha i fondi per far fronte all’impegno economico, non è quindi più lo Stato che impone limiti di assunzione, ma questi dipendono da un’amministrazione virtuosa”. Il senatore ha espresso infine interesse verso i piccoli comuni, che non devono essere soffocati da regole inadatte e vincoli di bilancio studiati principalmente per i comuni di grandi dimensioni.

L’incontro si è concluso in un clima disteso e cordiale con la promessa di un futuro appuntamento per trattare problemi specifici del territorio quali zona speciale e riforma ingegneristica dello Stato, legge 267.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127