Germignaga | 21 Maggio 2019

La Canottieri Germignaga continua a stupire anche nelle acque di Gavirate

In archivio il meeting nazionale giovanile: sono 6 le medaglie conquistate nel weekend. Le categorie giovanili alla conquista del podio, soddisfazione dalle nuove leve

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Uno spettacolo a colpi di remi è quello andato in scena sabato 18 e domenica 19 maggio a Gavirate. Schermi in formato ultra HD e un weekend tutto pane e canottaggio con il meeting nazionale giovanile e Master al quale si è aggiunta la prestigiosa regata internazionale riservata alla categoria Pararowing.

Il meteo ha fatto gara a sé e su questo non ci piove: la manifestazione è stata infatti caratterizzata da nuvole nere come il carbone e da pioggia che copiosa è caduta sul campo di gara causando insieme al vento sospensioni e cancellazioni. Pareva un aeroporto. Sono 22 gli equipaggi bianconeri schierati in acqua con una flotta composta da vecchie glorie ma soprattutto tanti i volti nuovi alla loro prima esperienza, simbolo del rinnovamento giovanile societario.

Giornata di sabato che parte a spron battuto con Erwin Mazzardis e Lorenzo Carù protagonisti nel due di coppia cadetti maschile: vittoria e medaglia d’oro per questi due ragazzi che in questa stagione 2019 si stanno togliendo molte soddisfazioni. Bravi. Per un soffio Davide Orizio (singolo allievi C maschile) e Andrea Boneschi (singolo 7,20 cadetti maschile) sono quarti al traguardo. Quinto posto per Mirko Natuzzi e Tommaso Mancuso, il secondo equipaggio del doppio cadetti maschile. Paola Meneghini è sesta nel singolo 7,20 allievi c femminile. A chiudere, Luca Darino e un settimo piazzamento nel singolo 7,20 allievi C maschile.

La domenica riparte alla grande con la conquista dell’oro nel quattro cadetti maschile con i soliti Erwin Mazzardis, Lorenzo Carù, Tommaso Mancuso e Andrea Boneschi. Argento meritatissimo per il doppio ragazzi femminile di Laura Meneghini e Chiara Stanganelli. Ottimo inizio per le ragazze del quattro di coppia allievi B2 femminile: Viola Della Bella, Giselle Fichera, Sara Fortunati e Chiara Rigazzi sono d’argento alla loro prima esperienza con il remo. Un equipaggio che fa ben sperare per il futuro.

Fabio Orizio acciuffa un prezioso bronzo nel singolo ragazzi maschile. Terzo gradino del podio per Mirko Natuzzi nel singolo cadetti maschile. Davide Orizio e Lorenzo Righi sono quarti al traguardo rispettivamente nel singolo allievi C maschile e nel singolo 7,20 allievi B2 maschile. A chiudere il sesto posto di Paola Meneghini (singolo 7,20 allievi c femminile) e della neo accoppiata Darino Luca e Sebastiano Lamantia: compagine che potrà soltanto migliorare con il tempo.

L’intenso weekend di canottaggio sulle rive del lago di Varese frutta 6 medaglie di cui due ori, due argenti e due bronzi, un bottino prezioso che potrà soltanto arricchirsi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127