EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 7 Maggio 2019

Furti di biciclette in Ticino, arrestati un 26enne ed un 28enne residenti in Italia

Le ipotesi di reato sono quelle di furto ripetuto, danneggiamento e violazione di domicilio per i fatti già emersi ed altri ancora al vaglio degli inquirenti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Lo scorso 4 maggio sono stati arrestati due giovani di 26 e 28 anni residenti in Italia. A comunicarlo il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e le Guardie di confine.

I due sono stati controllati e fermati nei pressi della stazione di Paradiso dalle Guardie di confine mentre si trovavano in sella a due biciclette di cospicuo valore. Successivamente ai controlli, pero, i mezzi sono poi risultati rubati nelle ore precedenti in un negozio specializzato di Lugano.

Gli accertamenti svolti dalla Polizia cantonale hanno inoltre permesso di stabilire che i due avevano effettuato un analogo furto di biciclette a inizio maggio a Paradiso. Le misure restrittive della libertà nei confronti dei due sono già state confermate dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC).

Le ipotesi di reato sono quelle di furto ripetuto, danneggiamento e violazione di domicilio per i fatti già emersi ed altri ancora al vaglio degli inquirenti. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127