Germignaga | 12 Aprile 2019

Germignaga, una rara carpa koi nel fiume Tresa

A trovarla ieri pomeriggio il giovane Valentino Vidrasc, medaglia d'argento ai Mondiali di Pesca. "Un evento inusuale, grazie a piogge e fiume in rialzo"

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Un evento più unico che raro quello capitato ieri pomeriggio, giovedì 11 aprile, tra Luino e Germignaga, lungo il fiume Tresa, a Valentino Vidrasc, 24enne luinese che lo scorso anno ha conquistato la medaglia d’argento ai Mondiali di Pesca che si sono disputati in Bosnia.

Valentino, con una grande passione per la pesca, si è posizionato in riva al fiume Tresa, a Germignaga, quando ad un certo punto alla sua canna da pesca ha abboccato un grosso pesce. Grande sorpresa quando, tirando fuori dall’acqua il pesce, ha notato che si trattava di una carpa Koi, intorno ai 5-6 chilogrammi. Insieme a quella Valentino ha pescato anche una carpa regina, intorno a 10kg, molto più frequente nei nostri corsi d’acqua. I pesci, successivamente, dopo una veloce foto ricordo, sono stati liberati in acqua.

“Non un esemplare enorme – racconta Valentino riferendosi alla koi -, ma questo significa che è ufficialmente iniziato il periodo delle carpe. Grazie alle piogge recenti e al fiume in rialzo, infatti, le carpe stanno cominciando a salire sul Tresa per nutrirsi. Le Koi sono quelle carpe giapponesi che valgono migliaia di euro, questa è l’unica che c’è qui nelle nostre acqua e si vede tutti gli anni in questo periodo nelle acque del fiume”.

Non si sa dove arriva – spiega ancora Valentino -: questa potrebbe essere una carpa albina, nata in natura, per cui autoctona visto il colore solo bianco. Le altre che si vedono dalle altre parti colorate, invece, solitamente vengono lasciate andare da quelli che le tengono negli acquari, quando diventano troppo grandi”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127