Cassano Valcuvia | 3 Aprile 2019

Da Cassano Valcuvia civici moderati insieme per le amministrative ed europee

Ieri sera un incontro al quale hanno partecipato una cinquantina di amministratori del territorio, tra cui l'europarlamentare Comi e il consigliere regionale Palumbo

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Manca ormai poco più di un mese e mezzo alle elezioni amministrative ed europee e anche nel territorio dell’Alto Varesotto sono una ventina i comuni chiamati ad andare alle urne. Se vi sono tanti candidati sindaci uscenti che hanno confermato la volontà di proseguire il loro cammino, ci sono anche diversi outsider che proveranno ad insediarsi per andare a guidare un paese e diventare piccoli punti di riferimento per il territorio.

E, così, con uno sguardo che guarda a Bruxelles, ieri sera in un ristorante di Cassano Valcuvia, si sono incontrati una cinquantina di politici ed amministratori locali, tra cui l’eurodeputata Lara Comi e il consigliere regionale Angelo Palumbo, con l’obiettivo di confrontarsi e avviare prove tecniche di dialogo tra civici e moderati, cercando di collaborare per creare sinergia e migliorare le capacità per reperire fondi a livello europeo.

L’europarlamentare forzista Comi, quindi, ha parlato del suo nuovo libro “Finanziamenti europei per tutti”, un manuale d’uso, gratuito e senza stemmi di partito, per far capire a cittadini, imprese, enti e associazioni come cogliere le opportunità dei fondi europei. Oltre a questo i politici presenti hanno scambiato idee sulla gestione del territorio, sui rapporti con l’Europa e, soprattutto, sulle priorità che devono necessariamente essere la gente e la comunità.

“Se non progettiamo e lavoriamo insieme per partecipare ai bandi europei – raccontano gli amministratori -, sarà difficile per i nostri piccoli paesi, che in questi anni hanno visto diminuire considerevolmente i fondi statali, guardare al futuro. In questi ultimi anni il territorio ha dimostrato di aver perso questa capacità e dobbiamo fare in modo di riprendere in mano la situazione per accedere ai finanziamenti sia da Regione che da Governo ed Europa. È importante non solo fare rete per proporre progetti interessanti, ma anche coordinare le attività tra comuni e provincia“.

Presenti, tra i tanti amministratori, il sindaco uscente di Cassano Valcuvia e candidato sindaco a Cuveglio, Marco Magrini, l’ex assessore luinese Paolo Gobbato, l’ex sindaco di Brezzo di Bedero, l’ex sindaco ed ex candidato sindaco di Brezzo di Bedero, Daniele Boldrini e Luca Minelli, un attuale candidato sindaco di Porto Valtravaglia, Roberto Sculati, un gruppo di amministratori di Castelveccana, Mauro Fiorini, del Consorzio Verbano, Angelo Filippini, nuovo presidente di Valmartina e sindaco di Cugliate Fabiascio, Ivan De Sensi, uno dei candidati a Grantola, l’assessore alla Cultura di Luino, Pier Marcello Castelli, il consigliere comunale di minoranza, Giuseppe Taldone, l’assessora e membro di Alfa Maria Sole De Medio, il sindaco di Masciago Primo Enzo Maffei, quello di Taino, Stefano Ghiringhelli, quello di Azzio, Davide Vincenti, la candidata sindaco di Cassano Valcuvia Serena Barea, e infine l’assessore di Leggiuno Gian Luca Costantini.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127