Varese | 3 Aprile 2019

ASST dei Sette Laghi e soddisfazione dei pazienti: ottimi i risultati nel 2018

L’indice complessivo di soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo emerso dai quasi 4 mila questionari compilati dai pazienti confermano i risultati positivi del 2017

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Più che promossa l’ASST dei Sette Laghi dai risultati della rilevazione di customer satisfaction relativi all’anno 2018. L’indice complessivo di soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo si attestano infatti rispettivamente a 6.34, 6.37 e 6.42 in una scala compresa tra 1 e 7, confermando sostanzialmente i risultati dell’anno precedente.

Quasi 4 mila i questionari compilati da altrettanti pazienti della degenza e dei servizi ambulatoriali, per quasi il 94% del totale di nazionalità italiana. Nel dettaglio, per quanto riguarda il servizio ambulatoriale, i questionari compilati sono stati circa 2 mila, che hanno evidenziato un indice di soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo specifico pari rispettivamente a 6.29, 6.33 e 6.38, anche in questo caso in linea con i dati relativi al 2017.

Ad alzare la media sono i giudizi estremamente positivi espressi per l’attenzione ricevuta dal personale infermieristico e medico (rispettivamente 6.37 e 6.32), per la riservatezza (6.34) e per la chiarezza delle informazioni ricevute (6.23). Più critici invece, anche se positivi, i giudizi relativi ai tempi d’attesa (5.51) e al rispetto degli orari (5.82).

La rilevazione relativa ai servizi ambulatoriali ha evidenziato un altro interessante aspetto: se la gran parte delle prenotazioni, circa il 63%, avviene agli sportelli dei CUP aziendali, sono in aumento le prenotazioni telefoniche tramite il call center regionale, pari al 17%, mentre quelle online si mantengono basse (3,4%).

Per quanto riguarda invece i risultati emersi dai più di 1800 questionari relativi alle degenze, quasi equamente ripartiti tra ricoveri in regime di urgenza e quelli programmati, a cui si aggiunge una quota di questionari, pari al 10%, relativa alla degenza in Day hospital, gli indici di soddisfazione, raccomandabilità e riutilizzo si attestano a 6.39, 6.42 e 6.46, sempre in una scala da 1 a 7. Anche in questo caso, a incidere positivamente sono soprattutto i giudizi positivi per assistenza infermieri, assistenza medici, cure ricevute e riservatezza.

Giudizi più che positivi anche per quanto riguarda le informazioni, l’accoglienza, l’organizzazione del reparto, le indicazioni post dimissione. Unico punto con un giudizio inferiore al 6, anche se di poco, è quello relativo ai tempi d’attesa (5,87).

Il risultato della rilevazione di customer satisfaction è davvero incoraggiante! – ha commentato il Direttore Generale dell’ASST dei Sette Laghi, Gianni Bonelli – Nonostante le difficoltà del momento, soprattutto per quanto riguarda la difficoltà a reperire personale, i nostri pazienti ci premiano, riconoscendo soprattutto la bravura dei nostri professionisti”.

La rilevazione della customer satisfaction, intanto, è già al via per il 2019: anche quest’anno, alcuni pazienti di reparti e ambulatori dell’Azienda saranno invitati a compilare, in base al criterio della casualità, i questionari. Si tratta di un’indagine di grande importanza e utilità, prevista dalle disposizioni regionali, che consente di valutare il grado di soddisfazione rispetto ai servizi e alle strutture in cui vengono erogati, allo scopo principale di individuare eventuali elementi di debolezza e criticità e intervenire di conseguenza.

La rilevazione, grazie alla collaborazione soprattutto del personale infermieristico, si svolgerà tra il 15 aprile e il 15 maggio e costituisce la prima fase dell’indagine complessiva, che prevede una seconda fase di somministrazione dei questionari in autunno.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127