Luino | 14 Marzo 2019

Anche a Luino in arrivo l’eccellenza della ventilazione meccanica in Medicina Generale

Oggi e domani in comune il corso per giovani medici, provenienti da tutta la regione,. Dentali: "Tecnica non invasiva, messaggio per uscire dall'isolamento"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Un convegno tra medici, in gran parte under 40, come punto di partenza verso un obiettivo ambizioso per l’ospedale di Luino: adottare una metodologia all’avanguardia che faccia compiere alla struttura della città lacustre un passo in avanti in termini di modernità. E’ questa in sintesi la finalità del doppio appuntamento, in programma oggi e domani presso l’aula consiliare di palazzo Serbelloni, che accoglierà circa una trentina di professionisti per un corso educativo organizzato dalla Federazione delle associazioni dirigenti ospedalieri internisti (Fadoi).

Il tema al centro del convegno, a cui parteciperanno medici provenienti da tutta la regione, è l’utilizzo della ventilazione meccanica non invasiva (Niv), nell’ambito dei reparti internistici. La tecnica, infatti, in passato circoscritta alle terapie intensive e sub intensive, viene ora impiegata anche in medicina generale, motivo per cui la prospettiva di un approccio al metodo rientra oggi nei piani degli internisti luinesi.

Ad entrare nello specifico è il professor Francesco Dentali, dallo scorso ottobre primario di Medicina Generale a Luino ma anche direttore del Dipartimento di ricerche e membro del direttivo nazionale di Fadoi, che conta 2700 iscritti in tutta Italia: “Si tratta di una tecnica importante anche per la gestione di pazienti complessi con problemi che vanno dall’insufficienza respiratoria alla polmonite – spiega Dentali – che consentirebbe, se adottata, di diminuire il numero di pazienti destinati alla terapia intensiva, vista la possibilità di sostituire l’intubazione con una metodica non invasiva“.

Un segnale di modernità, come sottolinea il professor Dentali, un messaggio chiaro, quello del congresso che la città di Luino ha scelto di ospitare, rispetto alla volontà di uscire dall’isolamento. “Le competenze professionali ci sono – prosegue ancora Dentali – possediamo un ambulatorio di pneumologia che fa parte di un sistema di eccellenza. il corso dedicato ai giovani di Fadoi sarà di carattere teorico e pratico, ed è stato realizzato grazie ai fondi provenienti da altri congressi, una parte dei quali viene investita in attività di carattere formativo. Un ringraziamento doveroso va al comune di Luino – afferma ancora il primario in conclusione – per aver messo a disposizione i suoi locali, e alla dottoressa Mara Sist per tutto il lavoro svolto”.

Durante le ore in cui avrà luogo il corso, dalle 8 alle 18 di oggi e di venerdì, sarà in vigore lungo tutta la piazza Serbelloni un divieto di sosta con rimozione forzata per tutti i veicoli, ad eccezione di quelli utilizzati dagli organizzatori.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127