Canton Ticino | 13 Marzo 2019

Ticino, arrestati due ladri vicino al confine. In auto refurtiva e attrezzi da scasso

Si tratta di due uomini, un 54enne italiano ed un 71enne cileno, residenti in Italia e già noti alle forze dell'ordine. Sono stati fermati a Bioggio

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Ieri, martedì 12 marzo, sono stati arrestati un 54enne cittadino italiano e un 71enne cittadino cileno, entrambi residenti in Italia e pregiudicati sia in Italia sia in Svizzera.

I due uomini sono stati intercettati, poco prima delle 19, nel territorio di Bioggio. La perquisizione della vettura in loro possesso ha permesso di rinvenire attrezzi da scasso e della refurtiva.

L’attività investigativa svolta, che ha portato al fermo, permette di ritenere un loro probabile coinvolgimento in furti con scasso avvenuti nella regione e in altri cantoni. Le principali ipotesi di reato sono quelle di furto ripetuto, danneggiamento ripetuto e violazione di domicilio.

L’inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Nicola Respini. A comunicarlo il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e le Guardie di confine.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127