Lavena Ponte Tresa | 13 Marzo 2019

Lavena Ponte Tresa, a Louis Raphaël I Cardinale Sako la settima edizione del premio San Zosimo

Il religioso sarà in città per la tre giorni di celebrazioni promossa dall'associazione culturale Reatium presso la chiesa SS. Crocifisso. Ecco il programma dell'evento

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Torna con una tre giorni che avrà inizio venerdì, e proseguirà poi per tutto il fine settimana, il premio San Zosimo istituito dall’associazione culturale Reatium di Lavena Ponte Tresa.

L’iniziativa inaugurata nel 2013, con l’intento di diffondere i valori della fede cattolica e del patrimonio cristiano, attraverso personalità di spicco, della chiesa e non, che si sono distinte per gli eccellenti contribuiti forniti alla collettività, giunge quest’anno alla sua settima edizione. La figura individuata dagli organizzatori per il conferimento del premio è quella di Louis Raphaël I Cardinale Sako, Patriarca di Babilonia dei Caldei, Arcieparca Metropolita di Baghdad, Presidente del Sinodo della Chiesa Caldea, Presidente dell’Assemblea dei Vescovi Cattolici d’Iraq.

Il religioso sarà ospite della città lacustre per la tre giorni di attività dedicata al premio e il primo appuntamento è in calendario per le ore 20.30 di venerdì, 15 marzo, con la Via Crucis presieduta proprio dal cardinale e dedicata ai cristiani perseguitati, con particolare riferimento al Medio Oriente, animata da tutti i gruppi della comunità pastorale “Quattro Evangelisti”.

Per la serata successiva di sabato invece, sempre a partire dalle 20.30, è prevista la solenne cerimonia di conferimento del premio, con la consegna della preziosa statuetta realizzata dalla scultore Carlo Cistaro. Domenica mattina, infine, a partire dalle 10.45, solenne celebrazione Eucaristica presieduta da Luois Raphaël, atto conclusivo di questo ampio e importante spazio di confronto e condivisione per l’intera comunità.

La chiesa SS. Crocifisso di Lavena Ponte Tresa ospiterà i tre momenti, musicalmente animati dai cori “Don Giorgio Quaglia” e “Voci Bianche sul Ceresio“, arricchiti dalla presenza della violinista Natalia Carpenco e dell’organista Mattia Marelli, mentre la presentazione sarà curata da Alessandro Cocca.

Sua Beatitudine il Cardinale Raphaël I Sako è nato a Zäkhö (Iraq) il 4 luglio 1948. A Mosul ha compiuto gli studi primari, frequentando poi il locale seminario di St. Jean tenuto dai Padri Domenicani. Ordinato sacerdote il 1° giugno 1974, ha svolto il servizio pastorale presso la cattedrale di Mosul, fino al 1979. Inviato a Roma, ha frequentato il Pontificio Istituto Orientale, conseguendo il Dottorato in Patrologia Orientale e successivamente il Dottorato in Storia presso la Sorbona di Parigi. Dal 1997 al 2002 ha ricoperto l’ufficio di Rettore del Seminario patriarcale di Baghdad, per poi rientrare a Mosul e riprendere la guida della Parrocchia del Perpetuo Soccorso, fino all’elezione ad Arcivescovo di Kerkük il 27 settembre 2003. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 14 novembre successivo.

Il 31 gennaio 2013, nel corso del Sinodo convocata a Roma da Papa Benedetto XVI, è stato eletto Patriarca. Come autore, ha pubblicato alcuni libri sui Padri della Chiesa e firmato diversi articoli. Oltre all’arabo e al caldeo, conosce la lingua tedesca e parla francese, inglese e italiano. Nel luglio 2018 il Santo Padre Francesco lo ha nominato Presidente Delegato della XV Assemblea Generale Ordinaria sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Sempre da Papa Francesco, creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 28 giugno. E’ membro della Congregazione per le Chiese Orientali.

Per tutti i dettagli sui riconoscimenti assegnati nelle passate edizioni del premio cliccare qui.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127