Marchirolo | 1 Marzo 2019

“M’illumino di meno”: 700 bambini a Marchirolo, insieme per combattere gli sprechi

I tre comuni hanno aderito di nuovo all’iniziativa di Radio 2, in questa edizione dedicata all'economia circolare, con una grande festa e laboratori per tutto il paese

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Grande successo oggi a Marchirolo per l’iniziativa legata alla rassegna nazionale “M’illumino di meno”, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 dalla trasmissione Caterpillar e Rai Radio2.

Dopo il successo dell’edizione dello scorso anno che aveva come slogan “Camminare insieme verso l’autonomia”, l’Istituto Comprensivo del comune dell’alto Varesotto ha riproposto l’iniziativa seguendo il tema dell’edizione 2019: l’economia circolare.

La mattinata ha visto la partecipazione di circa 700 studenti dell’Istituto Statale che comprende anche i distaccamenti di Cugliate Fabiasco e Cadegliano Viconago, che grazie al sostegno delle tre amministrazioni comunali e all’aiuto della Polizia Locale hanno animato le vie del paese, in una splendida giornata di sole.

Tutti, dai più piccoli della Scuola dell’Infanzia ai più grandi delle Scuole Medie, in vari punti del centro storico, in biblioteca e negli spazi della scuola, hanno seguito attività, letture e laboratori, dedicati all’importanza del riutilizzo dei materiali, della riduzione degli sprechi e dell’allontanamento del “fine vita” delle cose. Perché se è vero che le risorse finiscono, è altrettanto importante sapere che tutto si rigenera.

Proprio secondo questa filosofia, ad esempio, i ragazzi più grandi hanno costruito un mobile con vecchi libri e casse di vino, ridato vita a vasetti di vetro vuoti per creare candele e recuperato e pulito bottiglie di vetro da riempire con il vino preparato dai bambini delle scuole elementari.

Terminati i laboratori la festa si è spostata in Piazza Borasio, dove spettacoli e musica con artisti di strada aspettavano grandi e piccini, insieme a uno spuntino a base di torta di pane, dolce semplice della tradizione povera che si prepara con il pane raffermo, per ricollegare anche nella merenda il concetto centrale della giornata del riutilizzo contro lo spreco.

Ancora una volta il comune insieme all’Istituto scolastico, già certificato Green School, hanno dimostrato la loro grande attenzione e continua riflessione su tematiche come l’importanza della sostenibilità e di preservare l’ambiente e il ruolo centrale dell’educazione civica, a partire dal lavoro con i più piccoli.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127