EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 26 Febbraio 2019

Rapina con coltello un distributore di benzina in Ticino, arrestato un 33enne italiano

L'uomo si è dato alla fuga dopo aver minacciato una commessa ed essersi fatto consegnare il denaro. Dopo qualche ora è stato fermato a bordo di un'auto

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Ieri, lunedì 25 febbraio, è stato arrestato un 33enne italiano domiciliato nel Bellinzonese. A comunicarlo il Ministero pubblico, la Polizia cantonale, la Polizia della città di Locarno e la Polizia comunale di Ascona.

L’uomo è l’autore di una rapina avvenuta, poco dopo le 21.30, in un distributore di benzina di via Varenna a Locarno. Dopo aver minacciato la commessa con un coltello, il 33enne si era fatto consegnare del denaro dandosi alla fuga.

Il successivo dispositivo coordinato dalla Centrale operativa della Polizia cantonale con il suo sistema integrato di aiuto alla condotta, che permette di allertare in tempi estremamente rapidi tutte le pattuglie delle forze dell’ordine attive nella zona interessata dall’evento, ha quindi portato al fermo dell’uomo.

L’arresto è stato operato intorno alle 22 da agenti della Polizia della città di Locarno e della Polizia comunale di Ascona che hanno intercettato il 33enne mentre si allontanava a bordo di un’auto. La principale ipotesi di reato è quella di rapina. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127