EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Germignaga | 21 Febbraio 2019

Germignaga, “Una mela al giorno… toglie il diabete di torno”

Ad organizzare la serata sono stati i Lions Club della Zona C. Molti spunti interessanti ed informazioni utili grazie a numerose testimonianze di dottori esperti

Germignaga,
Tempo medio di lettura: 2 minuti

Questa antica massima, ben conosciuta da tutti, è stata rilanciata dal dottor Edoardo Duratorre venerdì 15 febbraio scorso, presso l’ex Colonia Elioterapica di Germignaga in occasione della serata divulgativa sul diabete organizzata dai Lions. Nemico giurato della nostra salute, subdolo, silenzioso, in alcune forme asintomatico, il diabete è spesso sottovalutato e ancor più spesso non individuato per tempo. Anche questa volta i Lions hanno fatto centro, convocando un gruppo di prestigiosi esperti nel campo medico e infermieristico.

La serata informativa, intitolata “Il diabete nel XXI secolo”, è stata organizzata dai Lions Club della Zona C (Distretto 108ib1, II Circoscrizione) che comprende i Lions Club di Luino, Laveno Mombello-S. Caterina del Sasso, Luvinate-Campo dei Fiori, Gavirate, Valganna e Porto Ceresio.

Di fronte ad una sala gremita di pubblico e di addetti ai lavori, il presidente del Lions Club Luino Luca Minelli ha aperto l’incontro con i ringraziamenti a quanti hanno collaborato alla realizzazione dell’evento tecnico/divulgativo. Il relatore ufficiale, il dottor Edoardo Duratorre, medico diabetologo, dopo aver effettuato un breve excursus storico sul diabete, con aneddoti e curiosità, ha illustrato le varie tappe della malattia, i progressi fatti dalla medicina in quel campo, fino all’impiego dell’insulina.

Poi è stata la volta del nefrologo, il dottor Andrea Ambrosini, del neurologo dottor Maurizio Clerici, dell’oculista dott.ssa Eleonora Greco, del cardiologo dottor Pietro Merlo, dell’infermiera Corsiniana Maldari e di Maria Luigia Mottes, presidente del Coordinamento Lombardia fra le associazioni diabetici. L’evento è stato moderato dalla dottoressa Laura Tamborini.

Tutti gli interventi sono stati illustrati con numerosi grafici e si sono susseguiti in modo chiaro, anche se tecnico, ed estremamente preciso. Vocaboli come “glicemia, iperglicemia, microinfusori, pressione arteriosa, diabete di tipo 1/2/3” sono risuonati come spade di Damocle sull’attentissimo pubblico. Particolarmente toccante l’interventi della settantaduenne signora Mottes, che da 52 anni lotta contro il diabete.

Emozionante la testimonianza della madre di un quindicenne già diabetico: per fortuna la malattia, grazie alla perspicacia della mamma, è stata individuata per tempo e ora lei lo segue con amore e attenzione. Ma la mela cosa c’entra, vi chiederete? “C’entra, c’entra”. Ha precisato il dott. Duratorre in tono semiserio. Infatti gli ultimi medicinali elaborati prevedono l’uso del succo delle mele per la loro composizione.

Così auguriamo a tutti buon lavoro e tanti progressi sulla strada della vittoria contro questa “mala bestia” che miete, tra la popolazione italiana, oltre 3 milione e 200 mila ammalati consapevoli e un milione e mezzo di persone totalmente inconsapevoli.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127