Varese | 21 Febbraio 2019

“Abilità e difficoltà in matematica”, domani a Varese un convegno per approfondirle

Si terrà all'Istituto de Filippi l’evento per far conoscere la complessità delle difficoltà nell’ambito matematico e le strategie per identificarle e potenziarle

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Venerdì 22 febbraio, in sala Pigionatti, all’Istituto de Filippi di Varese, si terrà un convegno dal titolo “Abilità e difficoltà in matematica: è possibile potenziare le abilità e superare le difficoltà?”. Si tratta della seconda parte di un convegno su questo tema che l’anno scorso ha avuto 450 iscrizioni.

L’evento è organizzato dall’ASST dei Sette Laghi, con il patrocinio dell’Università dell’Insubria, dell’Ufficio Scolastico della Lombardia, dell’Associazione Italiana Dislessia e del Comitato Tecnico Scolastico di Varese.

“Le difficoltà in matematica sono condizioni molto comuni nell’ambito scolastico. Purtroppo spesso non vengono identificate e affrontate tempestivamente con conseguenze significative sul percorso scolastico, sino a scaturire in veri e propri quadri di ‘fobia della matematica’ oppure di ‘impotenza appresa’. Il ruolo degli insegnanti nella rilevazione delle difficoltà in matematica e la possibilità di svolgere a scuola attività di potenziamento è uno dei temi che verranno affrontati durante il convegno. Sull’altro versante, i clinici possono contribuire a definire i profili funzionali degli alunni e degli studenti con difficoltà in matematica, al fine di impostare percorsi di potenziamento specifici” spiega il Dott. Cristiano Termine, Neuropsichiatra e Responsabile scientifico del Convegno.

L’evento si propone di far conoscere a professionisti, insegnanti e genitori la complessità delle difficoltà nell’ambito matematico e le strategie per identificarle e potenziarle alla luce delle più recenti evidenze della ricerca clinica e pedagogica.

“Inoltre, il convegno sarà anche l’occasione per presentare i risultati di un importante progetto condotto su 700 alunni delle scuole della provincia di Varese sotto la mia supervisione e in collaborazione con l’Ufficio scolastico di Varese, l’Università di Milano Bicocca, l’Università di Pisa e l’Università di Atene. Abbiamo standardizzato una batteria di valutazione computerizzata (on-line) per le difficoltà dell’ambito matematico per bambini della Scuola Primaria e del primo anno della Scuola Secondaria di Primo Grado, che può essere utilizzato direttamente dagli insegnanti a scuola. Questo strumento comprende 19 prove atte a misurare le abilità matematiche nei diversi domini: area del numero, memoria, abilità visuo-spaziali e ragionamento. Il test è facilmente accessibile per tutti gli studenti e misura i potenziali punti di forza e di debolezza su un’ampia area di competenze matematiche. Partendo dai profili emersi da questa batteria di valutazione è possibile progettare un percorso di potenziamento che sarà l’oggetto principale delle relazioni dei relatori che parteciperanno al convegno” aggiunge il Dott. Termine.

All’evento interverranno il Dott. Lorenzo Maffioli, Direttore Sanitario dell’ASST dei Sette Laghi, il prof. Stefano Serra Capizzano, Pro-Rettore Università degli Studi dell’Insubria, il Prof. Claudio Merletti, Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Varese, il Prof. Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento Donna Bambino dell’ASST Sette Laghi, la Dott.ssa Francesca Capello, Direttore del CTS-CTI della Provincia di Varese, e la Dott.ssa Giuliana Munaretto, Presidente Associazione Italiana Dislessia di Varese.

Per maggiori informazioni sul convegno e sulle modalità di partecipazione è possibile visitare il sito di ASST Sette Laghi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127