Varese | 24 Gennaio 2019

A Varese arriva “La Primavera di Praga 1968-1969”

Al via la rassegna fotografica di un racconto per immagini dall’arrivo delle truppe sovietiche nel ‘68 all’immolazione di Jan Palach nel gennaio '69

In questo secolo cinico, in cui spesso temiamo gli altri e gli altri temono noi e in cui spesso ci spaventiamo al constatare la nostra mediocrità, Palach ci ha spinti a porci una domanda che può fare di noi delle persone migliori: “Cosa ho fatto per gli altri? Com’è il mio cuore? Qual è il mio obiettivo? Quali sono i valori più importanti nella mia vita?” (Predica del pastore Jakub S.Trojan sulla tomba di Jan Palach).

La Fondazione Sant’Agostino, da quasi vent’anni impegnata in ambito educativo, ha sempre voluto sostenere i giovani indicando loro orizzonti ampi e coraggiosi. Con il progetto del nuovo edificio, che dall’anno scolastico 2018/2019 vede unite nell’unica sede di via Dalmazia tutte le scuole Manfredini, la Fondazione ha deciso di inaugurare la propria proposta culturale con la mostra “La primavera di Praga 1968-’69”, un racconto per immagini dall’arrivo delle truppe sovietiche il 21 agosto 1968 all’immolazione in Praga di Jan Palach nel gennaio 1969.

La mostra, patrocinata dal Centro Ceco di Milano e curata da Dana Kyndrovà e Pamela Campaner in collaborazione con Leica Gallery Praga, inizia con il racconto di quando i carri armati dell’esercito del Patto di Varsavia invasero la Cecoslovacchia e si chiude con le fotografie del funerale di Jan Palach, il diciannovenne studente di filosofia che si diede fuoco il 16 gennaio 1969 in Piazza Venceslao.

Per l’allestimento, curato dall’artista varesino Andrea Albanese, saranno coinvolti anche gli studenti della classe seconda del Liceo artistico “Mons. E. Manfredini” che si occuperà degli allestimenti e del catalogo multimediale. Inoltre gli studenti delle classi del triennio dei Licei Classico, Scientifico e delle Scienze applicate saranno guide a supporto dei visitatori della mostra.

“Il coinvolgimento degli studenti in questo progetto – spiega Antonella De Giorgi, Direttore Generale delle Scuole Manfredini – rispecchia la nostra scelta di sviluppare nuove modalità didattiche che mettano al centro la persona nell’apprendimento. Parlare oggi di Europa a questi ragazzi senza raccontare loro le grandi divisioni che hanno segnato la nostra storia recente, sarebbe fallimentare”.

Il Presidente della Fondazione Sant’Agostino, Marco Bartolomei, ritiene che la mostra allestita negli spazi messi a disposizione dalla città di Varese, renda ancor di più le Scuole Manfredini un punto di riferimento educativo e formativo.

Nel giugno 2018 le fotografie de “La primavera di Praga 1968-’69” sono state esposte a Palazzo Reale di Milano durante la Milano Photoweek. Va ricordato che le stampe non sono purtroppo originali dell’epoca, ma scansioni moderne ottenute dai negativi originali, infatti in Cecoslovacchia ne era vietata la circolazione, ma i fotografi hanno accuratamente conservato e nascosto le pellicole.

Dana Kyndrová, la fotografa ceca figlia di Libuše Kyndrová di cui alcuni scatti vengono proposti in mostra, per anni ha cercato le immagini tra i fotografi amici della madre, i loro eredi, i collezionisti e anche negli archivi di molte istituzioni.  Nella versione della mostra italiana curata da Pamela Campaner, il racconto si arricchisce di pannelli esplicativi e materiali audiovisivi.

Sono quindi previsti due incontri:
– Inaugurazione 25 gennaio ore 18,30: relatori Pamela Campaner, curatrice della mostra è Simona Calboli, responsabile della gestione del centro Ceco di Milano.
– Incontro di approfondimento 29 gennaio ore 21.00 presso l’Aula Magna delle Scuole Manfredini.

“La Primavera di Praga 1968-’69” dal 25 gennaio al 22 febbraio presso “Stabilimenti Conciaria Arte e Caffè
Licei Manfredini”, in via Merano 5 a Vares. L’ingresso è libero.

La mostra è aperta al pubblico nei seguenti orari: Lunedì e venerdì: 7.30 – 17.00. Martedì, mercoledì e giovedì: 7.30 – 16.00 Sabato: 15.30 – 19.30.

Per maggiori informazioni e prenotazioni scrivere una mail all’indirizzo comunicazione@scuolamanfredini.it

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127